Scuola, la sanificazione dei seggi dopo l’election day. Agabiti: “Riapertura in sicurezza dell’anno scolastico priorità della Giunta regionale”

L’assessore regionale all’istruzione: “La massima serenità nel ritorno alle attività scolastiche è un presupposto fondamentale per la ripresa della nostra comunità”

foto di repertorio

Mancano appena quattro giorni alla ripresa della didattica in presenza. Un appuntamento molto importante, dopo lo stop causato dall’emergenza sanitaria. In vista dell’imminente apertura dell’anno scolastico, prevista per lunedì 14 settembre, la Giunta regionale dell’Umbria ha definito anche i tempi per la riapertura successiva all’appuntamento elettorale del 20 e 21 settembre.

Gli istituti scolastici sede di seggio torneranno quindi operativi per l’attività didattica giovedì 24 settembre. Tale scelta è motivata dalla necessità di provvedere a tutte le operazioni di sanificazione necessarie per garantire agli studenti un ritorno a scuola in totale sicurezza. Gli interventi di sanificazione saranno finanziati dalla Regione per effetto della delibera di Giunta n. 815 adottata nella seduta di mercoledì 9 settembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paola Agabiti: “Riapertura in sicurezza”

L’assessore regionale all’istruzione Paola Agabiti ha commentato i provvedimenti adottati: “Rappresentano un’ulteriore dimostrazione di come la riapertura in sicurezza dell’anno scolastico sia una priorità della Giunta. Garantire ai nostri ragazzi e alle loro famiglie, così come al corpo docente e a tutto il personale, la massima serenità nel ritorno alle attività scolastiche – afferma Agabiti - è un presupposto fondamentale per la ripresa della nostra comunità a fronte dell’emergenza di questi mesi. La presenza della Regione, in tutte le questioni di sua competenza, continuerà quindi ad essere quotidiana per assicurare una vicinanza reale dell’istituzione regionale ad un mondo che rappresenta il presente e il futuro dell’Umbria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento