rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Umbria, tagli agli sprechi e riforme. Per la Regione un tesoretto da 14 milioni di euro: tanti soldi per le famiglie, ecco gli investimenti

La ricetta della Tesei e l'impegno dell'assessore Agabiti hanno portato risorse preziose per l'assestamento di bilancio 2023

Un tesoretto da investire di 14 milioni di euro, in aggiunta ai fondi previsti nel bilancio 2023, che la Presidente Donatella Tesei e l'assessore regionale Paola Agabiti hanno presentato in Giunta per dare immediato corso e sostegno a welfare, cultura, sicurezza urbana, famiglie, trasporto pubblico e Sviluppo. Tanti milioni - dopo l'approvazione dell'assestamento di bilancio - che sono entrati nelle casse regionali senza aumentare le tasse regionali ma tagliando le spese superflue, migliorando i gettiti dei canoni  idrogeologici, Irpef, Irap, fino ad arrivare a cogliere nuovi  vantaggi derivanti dalla gestione economica finanziaria e dei contenziosi dell’Ente. “Grazie a una attenta gestione del Bilancio – hanno affermato la presidente della Regione Donatella Tesei e l’assessore al Bilancio Paola Agabiti – siamo riusciti a incrementare i fondi a disposizione di interventi che spaziano dal sociale, con grande attenzione per la non autosufficienza e le famiglie, ai servizi per il cittadino, come il trasporto pubblico, passando per l’agricoltura, segmento portante per la nostra regione, senza tralasciare settori fondamentali come cultura e turismo”.

ECCO COME SARANNO SPESI I FONDI 

TRASPORTI E SVILUPPO 

Dal tesoretto regionali arriveranno 5 milioni in più a supporto del Trasporto Pubblico Locale (Tpl); altri 6 milioni di cofinanziamento regionale del Piano di Sviluppo Rurale (Psr)

ANZIANI E NON AUTO-SUFFICIENTI

Previsto un milione di euro per il Fondo per la non autosufficienza che raggiunge così un totale di 4,5 milioni, confermando il massimo storico di dotazione del Fondo stesso voluto dalla Giunta Tesei. 
  
NUOVI NATI E FAMIGLIE

Sempre ub campo sociale: mezzo milione di euro per rendere strutturale il “bonus bebè” che dunque sarà erogato a 1000 famiglie anche per il 2023 e il finanziamento di 180 mila euro per il sostegno alle famiglie numerose.

CULTURA

In campo culturale e turistico sono stati decisi ulteriori interventi a favore di: “Laboratorio diagnostico di Spoleto”, Fondazione “Perugia Musica classica”, Teatro Lirico sperimentale “Adriano Belli” di Spoleto, Fondazione Umbria Jazz, sistema museale regionale e il finanziamento delle spese per lo sviluppo e la gestione del “Portale turistico” regionale.

TERRITORIO E SICUREZZA

Per le politiche del territorio e protezione civile, si dà avvio ad un percorso di manutenzione ordinaria e gestione delle opere idrauliche regionali e delle piste ciclabili, la messa in sicurezza dei cantieri, l’incremento per i Fondi emergenze e incendi boschivi e l’aumento per le spese di funzionamento del Centro di Protezione civile. Si incrementare di 135 mila euro, a favore dei Comuni, le spese per interventi di sicurezza urbana e dei cittadini.

LA CURIOSITA'
Dal Tesoretto della coppia Tesei-Agabiti saranno ricavate anche risorse per il rinnovo delle divise del personale regionale che svolge la mansione di autisti e uscieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, tagli agli sprechi e riforme. Per la Regione un tesoretto da 14 milioni di euro: tanti soldi per le famiglie, ecco gli investimenti

TerniToday è in caricamento