rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Notizie dall'Umbria

Umbria, incidente sul lavoro: imprenditore schiacciato da un muletto durante il trasporto

E' rimasto schiacciato dal muletto a causa della rottura di una imbracatura utilizzata per sollevare e spostare il mezzo all'interno del piazzale aziendale. Dopo le prime notizie di ieri sera, arrivano altri particolari sulla tragedia avvenuta nella zona industriale di Gualdo Tadino dove ha perso la vita il 53enne imprenditore Renzo Gatti, che gestiva un'azienda di smaltimento di rifiuti elettronici. Da quanto si apprende da fonti qualificate, il muletto doveva essere portato a terra dal cassone di un camion. L'imprenditore e un altro soggetto - identificato e ascoltato dai carabinieri per fare chiarezza sul suo ruolo - utilizzando una imbracatura hanno iniziato le operazioni sfruttando anche un braccio meccanico in grado di sostenere il peso del muletto. Il braccio meccanico aveva alzato dal cassone il pesante mezzo ma ad un certo punto avrebbero ceduto - le verifiche tecniche sono in corso dato che non si esclude anche l'errore umano - le imbracature e di lato è scivolato dall'alto il muletto schiantandosi sullo sfortunato imprenditore gualdese che è morto sul colpo. Sull'incidente è stato aperto un fascicolo da da parte della Procura della Repubblica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, incidente sul lavoro: imprenditore schiacciato da un muletto durante il trasporto

TerniToday è in caricamento