rotate-mobile
Notizie dall'Umbria

Umbria, l’astrofisica Sofia Fatigoni esplora le origini dell’universo dal Polo sud

L'unica scienziata italiana, originaria di Perugia, sta lavorando al progetto del telescopio Bicep Array

La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha condiviso sulla sua pagina Facebook una foto spettacolare inviata dalla perugina Sofia Fatigoni, astrofisica di 30 anni che si trova al Polo sud per la sua terza missione scientifica. 

Sofia è l'unica scienziata italiana qui presente, fra ghiaccio, neve e vento, per lavorare al progetto del telescopio Bicep Array, che ha lo scopo di studiare la radiazione cosmica di fondo e di svelare perciò i misteri dell'universo. 

La presidente Tesei ha espresso il suo orgoglio e la sua ammirazione per l'impegno e la dedizione di Sofia sottolineando: “Un lavoro prezioso per tutta l’umanità, svolto in un contesto estremamente impegnativo viste le temperature e le condizioni. L’impegno e la dedizione di Sofia, l’umbra più a sud del mondo, rappresentano senza dubbio un grande orgoglio per tutta la nostra comunità regionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, l’astrofisica Sofia Fatigoni esplora le origini dell’universo dal Polo sud

TerniToday è in caricamento