L'Umbria ha un nuovo garante per l'infanzia e l'adolescenza: è Maria Rita Castellani

La figura, istituita in regione nel 2009, ha funzioni di promozione, attuazione e verifica dei diritti dei minori

L’Umbria ha un nuovo garante per l’infanzia e l'adolescenza, nominato nelle scorse settimane e che entrerà in carica a breve: si tratta di Maria Rita Castellani, scrittrice e pedagogista, nata e residente a Perugia.

Castellani, da sempre impegnata nell’approfondimento delle tematiche relative alla famiglia e all’infanzia, è autrice tra l’altro dei saggi Il diritto del bambino alla tenerezza, ed Dehoniane, 2007, Diario immaginario di Ishà, Edizioni Youcanprint, 2014 e dell’opuscolo La bellezza della famiglia, Edizioni La Voce.

Castellani subentra a Maria Pia Serlupini.

Cosa fa il Garante per l'Infanzia

L’Umbria con la Legge regionale del 29 luglio 2009, ha istituito la figura del garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza. Come recita il comma 3 dell’articolo 1, “al Garante è affidata la promozione, la difesa e la verifica dell’attuazione dei diritti dei minori attraverso azioni positive mirate alla promozione del diritto alla vita, alla famiglia, all’istruzione, all’assistenza socio-sanitaria, alla sopravvivenza e alla partecipazione alle decisioni che li riguardano, tenendo conto del loro superiore interesse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento