Mercoledì, 17 Luglio 2024
Notizie dall'Umbria

Vacanze e sviluppo, l'aeroporto dell'Umbria cresce: altro collegamento con il Veneto e la Sicilia

La Sase, società gestrice dell'aeroporto, potrà contare anche sui voli della la Compagnia HelloFly. Cresce il flusso dei passeggeri: al via il progetto per ampliare i parcheggi

È atterrato venerdì 28 giugno, all'aeroporto internazionale dell'Umbria, il volo inaugurale della Compagnia HelloFly, segnando l'inizio di un importante collegamento aereo tra Lampedusa, Perugia e Verona. Il volo, partito da Lampedusa e diretto a Verona, effettuerà uno scalo settimanale nel capoluogo umbro. Questa nuova rotta aerea rappresenta una duplice opportunità per i viaggiatori. Da un lato, permette di raggiungere facilmente Lampedusa, una delle isole più affascinanti del Mediterraneo, rinomata per le sue spiagge mozzafiato e le acque cristalline. Dall'altro, offre un collegamento diretto con Verona, città di grande rilevanza economica e culturale nel panorama italiano.

Presenti, fra gli altri, all’evento inaugurale: l’assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche; il presidente della società Sase Antonello Marcucci, l’assessore ai trasporti e turismo del Comune di Lampedusa, il direttore dell’aeroporto di Perugia Umberto Solimeno; l’amministratore delegato della Compagnia HelloFly Teodosio Longo, il direttore dell’aeroporto di Lampedusa e Piero Montagnoli, assessore alla cultura del Comune di Deruta. 

“Nel 2024 dobbiamo consolidare i risultati raggiunti nell’anno passato” – ha dichiarato l’assessore – “Quanto deliberato in giunta per gli ampliamenti e le riqualificazioni dell’aeroporto ci consentirà di andare ad impegnare nuovi investimenti, sia da parte della Regione con il fondo Ssiluppo e coesione, sia con quelli che la Sase prevede nel proprio piano industriale, per consentire gradualmente il raggiungimento di nuovi traguardi perché ad esempio il solo incremento dei parcheggi, ad oggi insufficienti nelle giornate di punta, darà la possibilità di assicurare nuova attrattività e nuovi preziosi introiti per aumentare l’autofinanziamento della società, come le nuove tecnologie introdotte con il Telepass, che fin dai prossimi giorni abbatteranno le file alle casse migliorando l'efficienza complessiva della struttura. 

“Siamo estremamente soddisfatti - ha comunicato il presidente della società Sase Antonello Marcucci –. La tratta di Lampedusa ci consente ulteriori collegamenti con il sud e con le isole. Questo volo prosegue verso Verona, collegandoci con un’altra città fondamentale per il business”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze e sviluppo, l'aeroporto dell'Umbria cresce: altro collegamento con il Veneto e la Sicilia
TerniToday è in caricamento