Vaccino antinfluenzale: “Acquistate 262 mila dosi. Obiettivo coprire tre quarti della popolazione a rischio”

Il bilancio dell’assessore Luca Coletto: “Sei mila dosi sono destinate ai bambini di età compresa tra 6 mesi e 3 anni”

foto di repertorio

“Nessun problema riscontrato in Umbria per le vaccinazioni antinfluenzali, destinate alle categorie a rischio”. Lo rende noto l’assessore regionale alla salute Luca Coletto enunciando alcuni numeri: “La Regione ha acquistato in totale 262 mila dosi di vaccini, di cui 173 mila dosi per i soggetti che hanno superato i 65 anni di età. Inoltre 83 mila dosi per tutti i soggetti a rischio per patologie o condizioni varie, anche legate a specifiche attività lavorative, di età compresa tra i 3 e 64 anni. Infine altre sei mila dosi sono destinate ai bambini di età compresa tra 6 mesi e 3 anni”.

“L’obiettivo del 75 per cento di vaccinazione della popolazione a rischio – afferma l’assessore Coletto - è dunque alla nostra portata, considerando che i soggetti potenzialmente coinvolti sono circa 256 mila, tra over sessantacinquenni, bambini sotto i 6 anni, operatori sanitari e altre categorie”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento