menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Coronavirus, al via la somministrazione delle seconde dosi di vaccino: “Rappresenta il più forte strumento di prevenzione a nostra disposizione”

“Uno dei momenti più importanti che ci permetteranno di superare la pandemia” ha dichiarato Massimo D’Angelo vicecommissario per l’emergenza sanitaria della Regione

Seconda fase al via per ciò che concerne la somministrazione del vaccino, destinato a coloro i quali avevano già avviato l’iter, lo scorso 27 dicembre. E’ stata inoltre indicata, nella giornata del 25 gennaio, la data di prosecuzione degli interventi per il completamento del ciclo riservato ai soggetti che lo avevano ricevuto il 31 dicembre.

“Vaccinarsi è un segno di civiltà, in quanto con la vaccinazione non si riduce solo il rischio di infezione per sé stessi ma per tutta la comunità” ha affermato, in tal senso, il vicecommissario per l’emergenza sanitaria della Regione Umbria Massimo D’Angelo. “Questo di oggi è uno dei momenti più importanti che ci permetteranno di superare la pandemia. La somministrazione della seconda dose del vaccino – ha aggiunto - è pero sicuramente un momento significativo perché si completa il ciclo vaccinale. Il vaccino infatti, rappresenta il più forte strumento di prevenzione a nostra disposizione”.

Il vicecommissario ha messo in risalto che la Regione Umbria, nelle varie fasi della campagna vaccinale: “Ha operato e continua ad operare nel modo migliore, assicurando per la somministrazione del vaccino omogeneità su tutto il territorio regionale sulla base delle priorità stabilite dal Piano nazionale e da quello regionale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento