menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Buon viaggio ‘onorevole’ Lucidi”, il salto del senatore scatena la rivolta sui social

Sulla bacheca del parlamentare ternano che starebbe per passare dal Movimento 5 Stelle alla Lega si susseguono commenti e insulti. Scanzi: il voltagabbana non è che una vacca oscena in un mercato al crepuscolo della morale

Andrea Scanzi, popolare giornalista televisivo e della carta stampata, tira in ballo addirittura il “Giuda Iscariota” di Rubens per commentare quello che sembra essere l’imminente “salto della quaglia” di tre senatori del Movimento 5 Stelle sul Carroccio di Salvini: “Il voltagabbana – scrive appunto Scanzi in un post pubblicato sulla sua bacheca Facebook - non è che una vacca oscena in un mercato al crepuscolo della morale”.

E questo post è stato ricondiviso sulla bacheca di Stefano Lucidi, senatore ternano M5S che sarebbe in procinto di passare dal Movimento alla Lega. Nessun annuncio ufficiale, ma una serie di indizi che fanno immaginare che il cambio di casacca sia imminente.

Scelta che non è passata inosservata tra i “grillini”, molti dei quali hanno lanciato messaggi non proprio d’amore e di stima all’indirizzo di Lucidi. “Secondo mandato in scadenza, vero? Urge ricollocarsi in fretta. Complimenti per il tradimento”, è uno dei commenti. Incastonato fra una serie di “vergognati” e “dimettiti”.

Insomma, un passaggio delicatissimo per il senatore Lucidi che, tra le motivazioni della distanza crescente dal Movimento e dalla politica dell’attuale governo “giallorosso” cita le recenti risoluzioni sul fondo salvastati e la “difficoltà nel fare politica all’interno del gruppo dei senatori del Movimento”.

Motivazioni che però sembra non stiano affatto convincendo la platea dei contestatori.

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento