Elezioni regionali, Antonio Tajani annuncia un’interrogazione che riguarda il territorio ternano

L’ex presidente del Parlamento europeo ha partecipato all’inaugurazione dello stand di Forza Italia allestito a piazza Europa

Antonio Tajani

Mancano ormai due settimane esatte alla consultazione regionale anticipata del 27 ottobre. Una tornata particolarmente attesa e soprattutto sentita, da ambo le parti, che sta catalizzando l’attenzione dei media a livello nazionale come probabilmente non era mai accaduto in precedenza. Nel pomeriggio di ieri l’eurodeputato di Forza Italia Antonio Tajani ha partecipato all’inaugurazione dell’info point di Forza Italia, sito in piazza Europa. Presenti i candidati della provincia ternana oltre il vice coordinatore vicario regionale onorevole Raffaele Nevi ed il coordinatore provinciale Sergio Bruschini. Successivamente ha presenziato ad una serata svoltasi ad Amelia che ha visto la partecipazione di oltre 400 persone, tra queste la candidata del centrodestra Donatella Tesei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interrogazione alla Commissione europea  

Numerosi i temi trattati dall’ex presidente del Parlamento europeo. Tra questi l’annuncio di un’interrogazione presentata alla Commissione europea - presieduta da Ursula von der Leyen - con riferimento all’inquinamento ambientale ad alta densità industriale e focus contestuale sul territorio ternano. Interrogazione per dare seguito alla proposta di legge presentata dall’onorevole Raffaele Nevi, la quale prevede il finanziamento della bonifica e riconversione industriale di Terni: “Considerato che l’inquinamento atmosferico della ‘conca’ ternana è determinato da diverse interazioni tra sorgenti differenti - traffico, riscaldamento, insediamenti industriali e peculiarità geomorfologiche - considerando che questa interazione causa continui sforamenti dei limiti di PM 2.5 e PM10 nell’aria. Si interroga come intende la Commissione sostenere economicamente le regioni italiane ad alta densità industriale, come quella della conca ternana, per abbattere l’inquinamento ambientale e favorire una trasformazione industriale ed energetica che porti crescita e occupazione? Presenterà un piano di finanziamenti in questa direzione nei primi cento giorni?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento