Associazioni di volontariato a Terni. Michele Rossi annuncia: “Presto verrà costituito il tavolo della solidarietà”

Il capogruppo di Terni Civica a seguito della riunione svoltasi in commissione: “Registro finalmente un approccio di inedita giustizia per la nostra città”

foto Giacomo Sirchia

Un lavoro encomiabile a servizio della comunità. Nel corso dell’ultima commissione consiliare si è parlato di associazioni di volontariato e del loro grande apporto soprattutto nel difficile momento della pandemia. A margine della riunione il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi ha tracciato un bilancio di quanto concertato.

“Registro finalmente un approccio di inedita giustizia per la nostra città. Il riconoscimento paritario di tutte le associazioni non secondo le funzionalità o simpatie politiche delle stesse, come avveniva anche nel recente passato, ma solo per quello che realmente hanno fatto, fanno o faranno oggettivamente per tutta la comunità”.

“Bloccato il tentativo di strumentalizzare politicamente i loro bisogni – afferma Rossi - provando a puntare tutto su possibili benefici da concedere, ben sapendo quanto questi siano difficili nel nostro caso di dissesto economico. Personalmente sostengo che le associazioni non abbiano bisogno di chissà quale grande beneficio. Sono da sempre abituate a superare egregiamente le mille difficoltà. Tuttavia necessitano soprattutto di considerazione apprezzamento, ascolto e coinvolgimento. E allora in questo senso è importante la costituzione di tavoli, protocolli, sinergie e di occasioni di conoscenza e confronto, incentivando concretamente la loro capacità di fare rete, di collaborare tra loro e con l'amministrazione comunale. Dobbiamo essere consapevoli ed orgogliosi che le associazioni sociali, come quelle culturali, sono la grande ricchezza della nostra città” sottolinea nell’intervento Michele Rossi.

Il tavolo della solidarietà

Il capogruppo poi annuncia: “Presto verrà costituito il tavolo della solidarietà dove siederanno tutte le benemerite associazioni della città. Il tavolo dovrà essere autonomo e libero da ogni uso politico è per questo che ho ritenuto importante rigettare la proposta di chi furbescamente dai banchi dell'opposizione avrebbe voluto che la prima riunione dello stesso tavolo si svolgesse in seno alla commissione politica consigliare. Il tema di come sostenere ed aiutare questo benemerito sistema fortunatamente presente in città non deve essere sfruttato per mero interesse di parte politica. Fermato il tentativo maldestro – conclude - di qualcuno di buttarla sempre in "caciara" e di strumentalizzare sempre e comunque”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Terni sotto shock, è morto l’avvocato Massimo Proietti. Il cordoglio delle istituzioni e l'annuncio dei funerali

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

Torna su
TerniToday è in caricamento