rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Politica

Elezioni a Terni, Rifondazione e Partito Comunista presentano Bella ciao: “Un progetto basato sulla credibilità”

Il segretario Lorenzo Carletti: “Appoggiamo pienamente Claudio Fiorelli, persona seria che si è messa fuori da ogni calcolo politico”

Una lista in supporto del candidato sindaco Claudio Fiorelli è stata presentata nel corso della mattinata di oggi, sabato 11 marzo, nella sala consiliare di palazzo Spada, gremita per l’occasione. Sono intervenuti il segretario Lorenzo Carletti (Rifondazione comunista), Michele Froscianti, Eleonora Galli e Pierluigi Rainone

Il segretario Lorenzo Carletti ha inaugurato gli interventi ricordando Agapito Miniucchi – scomparso nei giorni scorsi - poiché all’interno del logo è presente Hyperion: “Abbiamo scelto Bella ciao perché rappresenta un simbolo della nostra storia. Gli unici patrioti sono i partigiani. Qualcuno si è permesso, nel corso degli anni, di equiparare i partigiani ai repubblichini. Una lista popolare che vuole tastare le pulsioni, nei luoghi della socialità. Un nuovo stimolo nei processi culturali. Il nostro progetto vuole basarsi principalmente sulla credibilità. Una politica nuova fatta da persone credibili. Pertanto appoggiamo pienamente Claudio Fiorelli, persona seria che si è messa fuori da ogni calcolo politico. Sui temi sociali, ambientali, tutela della fragilità contro l’imprenditoria predatoria e speculativa. Con la giunta Latini abbiamo visto stagnazione e opere di privatizzazione. Abbiamo bisogno di tutte le migliori intelligenze in campo e le stiamo cercando, elevando il dibattito diffuso al di fuori di logiche politiciste”.

Questo il messaggio lanciato durante la presentazione: “La città è stufa di certi atteggiamenti avvilenti. Siamo tutti stufi di sentire gli sfoghi di persone che ci fanno fare le peggiori figure a livello nazionale e mi rivolgo, in particolare modo, a Stefano Bandecchi. Abbia rispetto per la città che lo ha accolto”.

Spazio a Michele Froscianti ed Eleonora Galli: “Vogliamo dare fastidio. Il nostro territorio detiene tantissime eccellenze. Un polo teoricamente molto attrattivo. Tuttavia tali bellissime realtà non vengono sfruttate a dovere poiché non c’è interesse. Ci troviamo a vivere una gestione che pensa agli interessi privati e non alle persone. Il nostro progetto politico vuole coinvolgere chi è rimasto indietro. Vogliamo dare fastidio e lo dimostreremo in questa campagna elettorale”.

Commento finale sulla manifestazione di ieri in città: “È riuscita molto bene – ha ricordato Pierluigi Rainone – con almeno trecento persone in piazza. Un’ottima risposta fornita. La lista e la coalizione rappresentano un’alternativa rispetto alle precedenti gestioni politiche. È mancata completamente la partecipazione democratica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, Rifondazione e Partito Comunista presentano Bella ciao: “Un progetto basato sulla credibilità”

TerniToday è in caricamento