rotate-mobile
Politica

Elezioni a Terni, spuntano le prime gigantografie dei candidati in città. Il curioso annuncio: “Compila il form e partecipa alle elezioni”

La gigantografia del presidente del Consiglio comunale Francesco Maria Ferranti riecheggia sul muro che ha ospitato il collage urbano de ‘Lo zoo di Simona’. Le principali curiosità raccolte in queste ultime ore

Una conferenza stampa organizzata, poche ore prima di dare l’annuncio: “Orlando Masselli candidato a sindaco di Terni”. Il partito di Fratelli d’Italia accelera in vista della campagna elettorale, anche in previsione della presentazione delle liste che dovranno essere consegnate entro metà di aprile. Una curiosità che non è passata inosservata. La conferenza all’aperto si è svolta sotto palazzo Spada, in pratica a pochi passi dall’ufficio dell’attuale primo cittadino Leonardo Latini il quale, a questo punto, potrebbe concorrere in modo autonomo. Al momento dunque abbiamo sette ufficializzazioni. A dare il via alla lunga maratona elettorale il presidente della Ternana Stefano Bandecchi, seguito da Silvia Tobia, Claudio Fiorelli, Jose Maria Kenny, Paolo Cianfoni, Emanuele Fiorini ed infine Orlando Masselli.

Le curiosità non mancano in questa fase e, di sicuro, aumenteranno con il trascorrere del tempo. Il Movimento cinque stelle ha inaugurato la sede elettorale in Largo Elia Rossi Passavanti. Tutto pronto per il debutto anche per Terni civica in corso Tacito, dove troverà spazio anche il quartier generale del Partito democratico. Intanto tra cartelli e vele spuntano anche le prime gigantografie. Nello specifico quella di Francesco Maria Ferranti, ossia il Presidente del Consiglio comunale che ha diretto l’ultima seduta ordinaria proprio ieri, mercoledì 29 aprile.

Ne abbiamo ‘pizzicata’ una dove era collocato il collage urbano de ‘Lo zoo di Simona’ nelle scorse settimane. Sulla scena irrompe anche Marco Cecconi con una serie di cartelloni posizionati soprattutto tra via del Cassero e via Aleardi: “Le cose si possono fare. Bene e velocemente” accostandosi dunque al suo collega di partito e candidato primo cittadino Orlando Masselli.

Curiosa l’iniziativa annunciata nelle scorse ore: “Se vuoi fare la differenza a Terni e diventare il protagonista del cambiamento l'Alleanza Verdi e Sinistra, con le Reti Civiche, ti offre l'opportunità di farlo” è scritto in un post comparso sulla pagina di Europa Verde Umbria. “La giustizia sociale e ambientale sono le emergenze del nostro tempo. Tuttavia la politica dei palazzi sembra ignorarle colpevolmente. Noi, invece, abbiamo una proposta politica chiara, coraggiosa e alternativa alla pericolosa destra nazionalista, classista e negazionista.  Vogliamo agire per garantire un futuro alle prossime generazioni anche a Terni. Ma abbiamo bisogno del tuo aiuto! Non è vero che non c'è alternativa, e insieme possiamo dimostrarlo. Compila il form – che viene indicato sotto il post descrittivo – e partecipa con noi alle elezioni”.

L’evento al Green Aperitivo: "Il prossimo venerdì 31 marzo alle ore 18.30 presso Alfio in Via Galileo Galilei, 4. Ti aspettiamo”. La candidata di Potere al Popolo Silvia Tobia, ha annunciato nelle scorse settimane: “Abbiamo inaugurato il Poderoso ossia il camper che utilizzeremo come sede mobile durante la campagna elettorale. Il nome richiama la storica Poderosa ovverosia la famosa motocicletta con cui il giovane Ernesto Che Guevara girò l'America Latina incontrando le difficoltà dei contadini, degli operai e della maggioranza degli sfruttati, maturando i suoi ideali rivoluzionari”.

Siamo sicuri che la campagna elettorale riserverà ulteriori sorprese molto succose. A partire dalla giornata di oggi, entra in vigore la cosiddetta legge sulla ‘par condicio’, a seguito della convocazione dei comizi elettorali. Contestualmente il Consiglio comunale potrà riunirsi solo per trattare "atti improrogabili ed urgenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, spuntano le prime gigantografie dei candidati in città. Il curioso annuncio: “Compila il form e partecipa alle elezioni”

TerniToday è in caricamento