rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Elezioni a Terni, la candidatura di Leonardo Latini torna in discussione. “Ho sempre dato piena disponibilità senza fare pronostici”

Il primo cittadino è intervenuto a margine della conferenza stampa di presentazione della Maratona di San Valentino

La candidatura di Leonardo Latini torna in discussione. Un segnale, seppur indiretto è giunto nei giorni scorsi dal Consiglio comunale allorquando sono arrivate una serie di astensioni – dai banchi della Lega - alle delibere presentate, ai primi quattro punti all’ordine del giorno. Difficile capirne le motivazioni. Tuttavia qualcosa bolle in pentola, ad ormai tre mesi dalle elezioni amministrative che si dovrebbero tenere il 14 o massimo il 28 maggio.

Il primo cittadino, intervenuto a margine della presentazione della Maratona di San Valentino, ha dichiarato: “Ho sempre dato piena disponibilità per portare avanti il lavoro svolto in quattro anni e mezzo. Un lavoro che ha gettato le basi per tante iniziative e rappresenta quel valore aggiunto che possiamo continuare a dare per il futuro. La continuità per la città è un valore a cui tendere”. Astensioni dei consiglieri della Lega: “Ci sono i momenti di dialettica politica ed anche in passato è accaduto con altre forze. Alla fine si sono sempre ricomposte”. Su Fratelli d’Italia. “Detiene un suo peso che deriva da una crescita esponenziale, soprattutto nell’ultimo periodo. In politica i pesi devono essere ponderati e ognuno fa il suo per farlo ponderare". Candidatura bis: “Non faccio i pronostici. Devo mettere il massimo impegno per portare a casa i risultati”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, la candidatura di Leonardo Latini torna in discussione. “Ho sempre dato piena disponibilità senza fare pronostici”

TerniToday è in caricamento