CasaPound, nella notte spunta un messaggio in vernice rossa

La scritta sulla serranda della sede ternana da parte di una persona anonima, le immagini riprese dalla telecamera

Foto dal profilo facebook di CasaPound Terni

È spuntata nella notte tra domenica e lunedì, sulla serranda abbassata della sede ternana di CasaPound in via della Vittoria 9, in vernice rossa. Le immagini di videosorveglianza hanno ripreso uno sconosciuto, incappucciato, che con la bomboletta spray compiva il gesto.

“Mi nonno partigiano v’ha rotto er culo”, questa la scritta. Che è stata subito denunciata dal profilo Facebook del partito politico di estrema destra: “Alle 01:22 di questa notte è stata vandalizzata la sezione ternana di CasaPound Italia. Atto vigliacco di chi ormai senza argomenti e coraggio spende il tempo a commettere questi gesti infami con volto coperto a sede chiusa. Inutile dire che noi continueremo a svolgere più di prima la nostra attività alla luce del sole come abbiamo sempre fatto e per la quale siamo apprezzati e stimati in città.”

E arriva anche il primo messaggio di sostegno: "Apprendiamo che alle 01:22 di questa notte è stata vandalizzata la sezione Ternana di CasaPound Italia in via della Vittoria - commenta Devid Maggiora, vice presidente del consiglio comunale di Terni - a nome mio e di tutto il gruppo consiliare Lega vorrei esprimere piena solidarietà e vicinanza a Casapound Italia Terni condannando fermamente ogni atto vigliacco e vandalico commesso da chi ormai, senza argomenti e coraggio, spende il tempo a commettere tali gesti peraltro a volto coperto".

casapound terni-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento