rotate-mobile
Politica

Elezioni a Terni, centrodestra verso la divisione: spunta l’opzione Alternativa popolare di Stefano Bandecchi

Scenari e suggestioni in vista delle consultazioni amministrative di Terni. Tra le varie ipotesi una convergenza tra Fratelli d’Italia, Terzo Polo ed Alternativa popolare

Una mera suggestione che potrebbe trasformarsi in potenziale scenario. Al momento la partita in seno al centrodestra non è affatto chiusa, in vista delle prossime consultazioni amministrative di Terni (14 e 15 maggio le date del primo turno). Il sindaco uscente Leonardo Latini sembrava sul punto di essere ricandidato. Tuttavia il confronto si è riaperto anche a seguito di una sorta di ‘botta e risposta’ a distanza tra il segretario regionale Virginio Caparvi della Lega ed il coordinatore provinciale Paolo Alunni Pistoli, ad inizio della settimana corrente.

A questo punto le soluzioni restano due: puntare su Leonardo Latini oppure lanciare la candidatura di Orlando Masselli, attuale assessore della giunta uscente. I nomi sono noti. In questa seconda ipotesi tuttavia potrebbe concretizzarsi una sorta di spaccatura, in seno al centrodestra. Ed in tal senso potrebbero confluire Alternativa popolare di Stefano Bandecchi ed il Terzo Polo per supportare la candidatura dell’esponente di Fratelli d’Italia. Un rimescolamento di carte che vedrebbe la Lega uscire dalla coalizione.

Fantapolitica? Secondo quanto raccolto dalla redazione di www.ternitoday.it l’opzione è al vaglio con soluzione definitiva ancora da trovare. I condizionali utilizzati sono doverosi quanto obbligatori, poiché gli scenari sono tutti aperti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, centrodestra verso la divisione: spunta l’opzione Alternativa popolare di Stefano Bandecchi

TerniToday è in caricamento