menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

“Commento sulla Azzolina inadeguato e volgare. Non necessitava di dimissioni”. L’assessore di Amelia a supporto di Pimpinelli

Antonella Sensini: “Sono contro la violenza di genere e condanno ogni linguaggio sessista perché parte di essa. Nel fatto avvenuto non riscontro nulla di tutto ciò”

Una vera e propria bufera mediatica è stata sollevata da un post sui social network dell’ormai ex consigliere comunale Leonardo Pimpinelli. Ex poiché lo stesso ha rassegnato le dimissioni dall’incarico, comunicando tale decisione all’assise di Amelia. A riguardo l’assessore alle politiche di genere Antonella Sensini ha voluto esprimere il proprio parere criticandolo – da una parte – ma sottolineando che tale decisione poteva essere evitata, limitandosi a chiedere scusa al Ministro Lucia Azzolina ed alle donne in genere.

"Il commento rivolto al Ministro della pubblica Istruzione è stato volgare e di cattivo gusto. Sono contro la violenza di genere e condanno ogni linguaggio sessista perché parte di essa, a maggior ragione, se utilizzato per denigrare un avversario politico donna, ma nel fatto avvenuto non riscontro nulla di tutto ciò. 

Non si è trattato di una modalità violenta – afferma Sensini - atta a togliere la parola all'avversaria, ma un commento successivo all'intervista che, seppur inadeguato e volgare da parte di un rappresentante politico a un ministro, poteva esaurirsi con le scuse a lei e alle donne in generale, cosa che è avvenuta tempestivamente, e dal mio punto di vista non necessitava di dimissioni. Ciò detto, riconosco a Pimpinelli in questa azione, un rispetto per le istituzioni che gli fa onore".  

Anche da altri consiglieri, sia di maggioranza che di opposizione vi sono state parole di vicinanza alla persona e rispetto per come ha sempre svolto il ruolo di presidente del Consiglio comunale e, seppure riscontrando l'inadeguatezza del commento sul social, nessuno avrebbe auspicato le dimissioni come diretta conseguenza di ciò.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Brand internazionali, sottopasso pedonale, riqualificazione e fondazioni: “Un viaggio all’interno del cantiere del PalaTerni”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento