Comune di Terni, consiglio comunale: si accende la bagarre nel pomeriggio odierno

Diciannove oggetti all'Odg: da Piediluco alla Case delle donne fino all'impegno per il ritorno nella città di Terni dei beni culturali e dei reperti archeologici conservati o esposti in vari musei

Diciannove ‘oggetti’ all’ordine del giorno per una seduta del consiglio comunale, programmata per le ore 15,30 della giornata odierna, che si annuncia come sempre ‘calda’. Tra i temi da trattare l’atto di indirizzo della seconda commissione consigliare relativa l’adozione dei sistemi di sorveglianza dei punti di emissione non captate dal polo siderurgico. Altro punto focale del dibattito il Lago di Piediluco, dalla dichiarazione di dissesto idrogeologico, alla foresteria al servizio del Centro nazionale di canottaggio, fino al ripristino del decoro lungo le sponde. I consiglieri Angeletti (Terni Immagina) e Gentiletti (Senso Civico) sottoporranno l’attenzione dei presenti sull’associazione ‘Terni donne’ e la Casa delle donne uno spazio, in via Aminale, che dovrà essere lasciato entro  il 31 dicembre 2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre l’intitolazione a ‘Leo Seconi’ proposto da Brizi e D’Acunzo del gruppo misto, il duplice focus sottoposto dal capogruppo Pd Filipponi sulla convocazione Ast al Mise ed il polo universitario di Pentima, dove si attendono novità anche da parte del ministero preposto. L’emancipazione della subalternità nei confronti di Perugia: direzione generale dell'Arpa a Terni; emancipazione del polo universitario ternano, economia della conoscenza e censimento. Da parte della Lega, la richiesta avanzata nel realizzare un monumento alla memoria delle vittime delle Foibe e della tragedia dell'esodo Giuliano-Dalmata. Infine l’atto di indirizzo presentato dal capogruppo di Terni civica Michele Rossi ‘Impegno per il ritorno nella città di Terni dei beni culturali e dei reperti archeologici conservati o esposti in vari musei a cominciare dalla statua del "Telamone" e dai reperti della necropoli dell'acciaieria’.Insomma ci sarà bagarre con la speranza che i toni siano meno accesi rispetto alla settimana andata in archivio 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento