menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Terni: "Delle sorti della città si deve discutere pubblicamente"

Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti: "La decisione del sindaco di revocare la delega al suo assessore al bilancio deve essere discussa in consiglio"

Un inizio settimana a dir poco movimentato per la politica ternana. Come è noto alle 11 di ieri mattina è comparso un comunicato stampa (sito comune di Terni ndr) all’interno del quale il primo cittadino Leonardo Latini comunicava la decisione di revocare le deleghe a Fabrizio Dominici. Annuncio poi ribadito nel pomeriggio di ieri, all’inizio dei lavori del consiglio comunale. Le opposizioni hanno chiesto a più riprese di entrare nel merito della questione, tra questi il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti che ha ribadito il suo pensiero

La decisione del sindaco di revocare la delega al suo assessore al bilancio deve essere discussa in consiglio. Il sindaco e i consiglieri di maggioranza devono spiegare alla città perché è stato allontanato un assessore di cui neanche un mese fa si vantavano – sostiene Gentiletti- Un assessore che ha redatto il piano di riequilibrio che avrà il compito di portare la città fuori dal dissesto e di cui l'amministrazione si intesta il merito. Delle sorti della città si deve discutere pubblicamente davanti a tutti e non in summit privati e ristretti. Noi rispondiamo agli elettori che ci hanno votato non ai commissari di partito inviati da Roma”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento