Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Comune di Terni, minoranze in pressing: “La giunta non ha prodotto nulla in questi due mesi. Solo annunci ed attese”

Una nota firmata dai gruppi consiliari di Movimento Cinque Stelle, Pd, Senso Civico e Terni Immagina: “Conca Ternana clamorosa anomalia”

Una giornata ‘storica’ sotto certi punti di vista per la città di Terni. Il presidente Francesco Maria Ferranti ha infatti convocato, nel pomeriggio, il primo consiglio comunale da remoto. È la prima volta che non ci sarà da seduta ‘in presenza’ a causa dell’emergenza sanitaria, la quale ha cambiato usi e comportamenti di ogni singolo individuo. I gruppi di minoranza di Movimento Cinque Stelle, Pd, Senso Civico e Terni Immagina focalizzano l’attenzione sull’esecutivo a guida Leonardo Latini, sottolineando come non sia stato adottato: “Nessun provvedimento per il commercio, sui parcheggi a pagamento, turismo o sport” in questo delicatissimo momento.

"La giunta Latini ha applicato il distanziamento sociale dalla città di Terni - affermano in una nota i gruppi consiliari di Movimento Cinque Stelle, Pd, Senso Civico e Terni Immagina - La Conca Ternana è una clamorosa anomalia a livello nazionale. Di fatto quella di Latini è l'unica  giunta che seppur messa in condizioni di lavorare, anche grazie ad un atteggiamento responsabile delle opposizioni, non ha prodotto nulla in questi due mesi. Nessun provvedimento per il commercio, sui parcheggi a pagamento, nessun provvedimento riguardo al turismo o allo sport. Nessuna iniziativa di rilancio neanche simbolica, solo annunci e attese.

"Eppure il tempo per attaccare il governo nazionale è stato trovato dai protagonisti di questa triste vicenda. Ci potremmo dilungare in un lungo elenco di iniziative prese da mesi in altri comuni amministrati da giunte di vari colori politici ma sarebbe solo un esercizio inutile e frustrante. Quello che disturba è che nonostante il nulla dispensato fin oggi dai banchi della maggioranza riescono pure a fare ostruzionismo e lanciare sterili accuse dinanzi alle proposte delle minoranze, proposte fatte con spirito di collaborazione e che dopo mesi di stop sono potute diventare materia di dibattito nelle commissioni”

In attesa della seduta di oggi i gruppi consiliari sottolineano: “Come la povertà dell'attuale maggioranza sia tutta nell'ordine del giorno del  consiglio comunale di oggi, dove non tratteremo nessun punto delle Giunta riguardo l'emergenza Covid-19 fase 2, quella della ripresa. Questa cari ternani non è la normalità – chiosano i firmatari - nonostante qualcuno cerchi di dare tale impressione. Terni ha decisamente bisogno di un'altra grinta e di un'altra voglia di mettersi in gioco da parte di chi ha voluto le redini del comando ed oggi sta dimostrando di non sapere cosa farci”.

LE PROPOSTE DELLA POLITICA LOCALE PER LA RIPARTENZA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, minoranze in pressing: “La giunta non ha prodotto nulla in questi due mesi. Solo annunci ed attese”

TerniToday è in caricamento