Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Comune di Terni, opposizioni all’attacco sullo sport. Proietti: “Finalmente pari opportunità per tutti”

Il dibattito politico si ‘infiamma’ a seguito dei lavori in seconda commissione di ieri. La risposta di Elena Proietti alla nota di Movimento Cinque Stelle, Partito Democratico, Senso Civico e Terni Immagina

“Finalmente si ritorna a parlare di sport a Terni, un argomento che interessa decine e decine di associazioni e migliaia di praticanti, un tessuto che consente di tenere alto valori formativi e sanitari fondamentali”. I gruppi consiliari di Movimento Cinque Stelle, Partito Democratico, Senso Civico e Terni Immagina sono scesi in campo con tutti gli effettivi a disposizione, dopo i lavori in Seconda commissione: “Da mesi - avevano affermato - questa Amministrazione non è riuscita a rinnovare le convenzioni per l’affidamento delle strutture, preferendo farsi ricorso a proroghe ormai annuali”.

Le minoranze hanno poi aggiunto: “Sui temi delle attività sportive a cielo aperto e il sostegno alle associazioni sportive il clima si è fatto incandescente quando è arrivata l'ospite a sorpresa: l'assessora allo sport. Nonostante non ne avessimo avuto più notizia da mesi, ci ha rassicurato di essere ancora in carica - non sappiamo per quanto - e di aver lavorato molto -  non sappiamo su cosa”.

La risposta di Elena Proietti

In serata è arrivata la replica di Elena Proietti, direttamente chiamata in causa dalle dichiarazioni precedenti: “A differenza delle precedenti amministrazioni nessuna proroga è stata concessa. I bandi di gara ai quali prima partecipava un solo soggetto, la maggior parte delle volte sempre lo stesso, ora sono trasparenti e di libera concorrenza. In questi due anni mi sono impegnata affinché tutti avessero le stesse possibilità, a differenza di quanto succedeva prima, quando solo gli amici degli amici ottenevano concessioni”.

C’è poi un altro argomento sul quale Proietti ha voluto replicare: “La mia assenza dai giornali e dai social in questa fase d’emergenza è una scelta dovuta per il rispetto di chi in questi mesi non ce l’ha fatta e chi combatte giorno dopo giorno contro una pandemia globale. Il mio lavoro non si è mai fermato e ci sono testimonianze in merito: in questo senso possono parlare le società sportive, non i consiglieri di opposizione”.

Tra le molteplici criticità da affrontare relative ad associazioni, società e strutture c’è quello della riqualificazione del Camposcuola Casagrande. L’assessore Proietti ed il delegato CONI Tiberi stanno lavorando in tal senso, in comune accordo con gli altri soggetti preposti, per sbloccare la situazione e permettere agli atleti di potersi allenare, fruendo di un complesso quantomeno adeguato.

PALESTRE A CIELO APERTO: LA PROPOSTA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, opposizioni all’attacco sullo sport. Proietti: “Finalmente pari opportunità per tutti”

TerniToday è in caricamento