Comune di Terni: "Riprendere al più presto i lavori oppure svolgerò le audizioni in piazza"

Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti: "La maggioranza torni a lavorare per la città: inaccettabile la paralisi amministrativa conseguente alla lotta per le poltrone"

comune di Terni

Sono giorni piuttosto importanti per la politica locale ternana ed in particolar modo la maggioranza. Ad inizio prossima settimana è stata convocata da Leonardo Latini una riunione tra le forze coinvolte per fare il punto della situazione, a seguito del rimpasto ufficializzato lo scorso 10 agosto. Nella giornata di ieri è tornata operativa la Giunta: l’assenza di Orlando Masselli – assessore in pectore al bilancio – ha fatto molto rumore in virtù della mancata firma per accettazione dell’incarico in attesa di ulteriori sviluppi.

“La maggioranza torni a lavorare per la città - dichiara in una nota il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti -  inaccettabile la paralisi amministrativa conseguente alla lotta per le poltrone. Se le commissioni non torneranno a lavorare in tempi rapidi svolgerò le audizioni in piazza. La città di Terni merita un governo pienamente funzionante in virtù dei tanti i problemi che dobbiamo affrontare e risolvere. Per fare questo occorre che le commissioni consiliari siano pienamente attive e possano essere convocate con celerità per riprendere il loro lavoro, dopo una pausa estiva fin troppo lunga. Il lavoro delle commissioni è fondamentale per consentire un funzionamento rapido e produttivo del consiglio comunale, nonché per avere un monitoraggio costante dei problemi della città.
Il balletto di poltrone di queste settimane ha determinato il blocco delle commissioni. La presidente della prima commissione è stata, infatti, nominata assessore e ugualmente il presidente della seconda commissione, anche se ad oggi non risulterebbe aver accettato.  Chiedo alla maggioranza, quindi, di risolvere quanto prima l'empasse, di chiarire subito come intenda procedere e soprattutto  chiedo di risparmiare alla città ulteriori lunghe discussioni che paralizzano la macchina amministrativa. I consiglieri comunali e la nostra comunità non possono più tollerare di essere presi in ostaggio dalle lotte intestine del centrodestra"

Scadenze ed interveti

“In prima commissione, di cui ho assunto la vicepresidenza, abbiamo scadenze cruciali e importanti a cui adempiere. Ricordo che deve essere ancora audito il presidente Ater – afferma il capogruppo di Senso Civico -  che devono essere affrontati i problemi del degrado e abbandono delle periferie e quelli inerenti la riqualificazione della edilizia pubblica. Dovremo affrontare inoltre il problema del teleriscaldamento, tanto caro agli abitanti di Terni Est. La situazione del quartiere di Cospea e quella di alcune zone di Gabelletta come Strada del Mulino. Questi sono solo alcuni appuntamenti della ditta agenda che la città ci richiede. Se non tornerà a funzionare quanto prima mi vedrò costretto a svolgere le audizioni in piazza. La seconda commissione, inoltre, deve lavorare sull'atto di indirizzo che ho presentato per emancipare Terni dalla subalternità verso Perugia, sui temi dell'economia della conoscenza e dell'università. L'assessore competente deve aggiornare la commissione sullo stato del confronto col Magnifico Rettore. Dobbiamo inoltre occuparci dei centri sociali e per anziani, nonché del centro sociale Il Matteotti. Dobbiamo convocare l'assessore alle Politiche giovanili – chiosa il consigliere -  perché ci illustri e si confronti su queste deleghe nonché su quelle relative allo sport".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Samanta Togni si sposa e svela lo speciale testimone di nozze: “Sabato si avvicina”

  • Spaccato di ternanità a Radio Deejay, arriva: “Chi vuol essere ternano”. I detti più esilaranti della conca

  • La ricerca, le donne ternane sono tra le più trasgressive d’Italia: ecco i luoghi insoliti per fare l’amore

  • Samanta Togni ha detto sì, matrimonio da favola con Mario Russo

  • Musicista ternano che vive in Cina: “Mia moglie sta rischiando la vita combattendo per il bene di tutti”

  • Maxi operazioni dei carabinieri, trentotto arrestati (anche a Terni): c’è anche l’ex boss Salvatore Nicitra

Torna su
TerniToday è in caricamento