Comune di Terni, Movimento Cinque Stelle: “Evidenti lacune nelle politiche sociali e giovanili. Sicurezza mera illusione”

I consiglieri pentastellati: “Serviva un reset, questo si aspettavano i cittadini, Tuttavia sembra che sia cambiato nulla o ben poco”

foto di repertorio

“Che fine hanno fatto le promesse della Lega in campagna elettorale su sicurezza e legalità?” Se lo chiedono in una nota congiunta i consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle Valentina Pococacio, Luca Simonetti, Claudio Fiorelli, Federico Pasculli e Comunardo Tobia. “A ben vedere – affermano - dai dati recenti e da quanto ormai accade quotidianamente in città, la sicurezza è una mera illusione. Lascia anzi lo spazio ad una criminalità diffusa che sicuramente con il dissesto c'entra ben poco. Vanno bene le telecamere e il controllo ma non può essere solo quello a fare la differenza”.

Le politiche sociali e giovanili

C’è un tema sul quale si soffermano i consiglieri comunali ossia quello delle politiche sociali e giovani dove, emergono: “Evidenti lacune, pochi fondi e soprattutto poche idee. Tutto questo evidenzia che al di là delle polemiche politiche, ad oggi manca totalmente un progetto di comunità nuova. Soprattutto si avverte una totale assenza di condivisione e solidarietà con la cittadinanza che si ritrova rintanata suo malgrado in pochi spazi, perché non vi sono alternative”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su alcuni temi cardine, affermano come: “Mercato, sviluppo economico, commercio che non trovano risposte. In un territorio che è schiacciato dalle vertenze lavorative, vanno creati necessariamente percorsi nuovi. Inoltre sanità, trasporti e infrastrutture senza tralasciare la questione ambientale (la maggioranza insiste per un Campus Universitario nell'area SIN di Papigno). Serviva un reset – concludono i consiglieri -  questo si aspettavano i cittadini, invece sembra che sia cambiato nulla o ben poco. Avvicinandoci al giro di boa ci chiediamo se sia questo il risultato che gli elettori si attendevano. Noi di sicuro no”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Investimento da 4 milioni, mille clienti al giorno e posti di lavoro: apre un nuovo supermercato

  • Nuova attività a Terni. Una sfida affascinante: “Quartieri sempre più valorizzati. Scommettiamo ed investiamo sul nostro futuro”

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Pomeriggio da incubo in zona stazione di Terni: fugge dai controlli e ne nasce un parapiglia sotto gli occhi dei presenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento