Comune di Terni, gli scenari dopo il rimpasto: più Lega meno Forza Italia e maggioranza meno solida

Due nuovi assessori al carroccio in attesa delle consultazioni regionali. Le dimissioni di Anna Paola Leonelli dalla Lega e gli scenari

comune di Terni

Un rimpasto che assomiglia ad una mini rivoluzione. La politica locale ha vissuto - nella giornata di ieri - ore piuttosto frenetiche. Le dimissioni rassegnate da Sonia Bertocco, la revoca delle deleghe all’assessore Marco Cecconi e la nomina dei sostituti, computata all’ingresso del nuovo assessore al bilancio, sono un resoconto sintetico quanto significativo di ciò che è accaduto. È una Lega ‘pigliatutto’ quella che esce dal riassetto della Giunta comunale: Sara Francescangeli al personale e Cristiano Ceccotti alle politiche sociali sono le due nuove figure che vanno a sostituire una esponente di Forza Italia ed uno di Fratelli d’Italia. Il partito della Meloni però si ‘aggiudica’ la casella vacante lasciata da Dominici con l’ingresso di Orlando Masselli.

Più Lega meno Forza Italia

Andando a dare un rapido sguardo alla composizione della giunta si evidenzia quanto segue. Prima del rimpasto erano presenti tre esponenti della Lega ossia il sindaco Latini che aveva le deleghe al bilancio, gli assessori Enrico Melasecche e Valeria Alessandrini. Inoltre due di Fratelli d’Italia (Proietti e Cecconi), due di Forza Italia (Fatale e Bertocco) ed altrettanti ‘tecnici’ ossia Giuli e Salvati. La composizione è ben diversa allo stato attuale: oltre al primo cittadino il carroccio sale a quattro grazie all’ingresso di Francescangeli e Ceccotti mentre in area Forza Italia resta il solo Stefano Fatale. Ci sarebbe un’altra considerazione da fare: con l’avvicinarsi della tornata regionale non è escluso un ulteriore riassetto a breve. Le possibili candidature di Melasecche ed Alessandrini in Consiglio, il prossimo 27 ottobre, lo provocherebbero.

Rapporti di forza mutati: Gruppo misto prende consistenza

Cambiano ancora una volta i rapporti di forza all’interno del Consiglio comunale. Il Gruppo misto ‘accoglie’ Anna Maria Leonelli dimessasi dalla Lega. In attesa dei nuovi subentranti, a seguito del rimpasto, si può fare una nuova fotografia alla plenaria. La maggioranza dunque detiene sedici consiglieri su trentadue, esattamente la metà dei componenti. Gli altri quattro ossia Fiorini, D’Acunzo, Picardini ed appunto Leonelli seguono le vicissitudini politiche non più vincolati ai partiti, all’interno dei quali erano stati eletti e diventeranno determinanti per il proseguo dell’esperienza politica di centrodestra. Una maggioranza meno forte rispetto ad un anno fa, la quale ha visto anche la fuoriuscita di Brizi da Forza Italia al misto prima dell’ingresso nella Lega. Le opposizioni, dal canto loro, possono contare su dodici consiglieri e proseguiranno le loro battaglie a partire dalla riapertura dei lavori prevista per inizio settembre.

I nuovi subentri in Consiglio comunale

Previsti gli ingressi di Federica Apollonio e Federico Cini per la Lega e Rita Pepegna per Fratelli d’Italia. Questo il nuovo probabile assetto:

Lega (11 consiglieri): Devid Maggiora, Federico Cini, Federica Apollonio, Giulia Silvani, Doriana Musacchi, Paolo Cicchini, Monia Santini, Leonardo Bordoni, Sergio Armillei, Francesco Pocaforza, Federico Brizi.
Forza Italia (2 consiglieri): Francesco Maria Ferranti, Lucia Dominici
Fratelli d'Italia (2 consiglieri): Rita Pepagna e Maurizio Cecconelli.
Terni Civica (1 consigliere): Michele Rossi
Gruppo misto (4 consiglieri): Anna Maria Leonelli, Paola Pincardini, Valeria D'Acunzo, Emanuele Fiorini.

Movimento 5 Stelle (7 consiglieri): Thomas De Luca, Valentina Pococacio, Patrizia Braghiroli, Luca Simonetti (Presidente del gruppo), Claudio Fiorelli, Federico Pasculli e Marco Cozza.
Partito Democratico (3 consiglieri): Francesco Filipponi, Valdimiro Orsini e Tiziana De Angelis.
Terni Immagina (1 consigliere): Paolo Angeletti

Senso Civico (1 consigliere): Alessandro Gentiletti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento