rotate-mobile
Politica

Comune di Terni, annullato il Consiglio comunale: “La maggioranza senza numeri butta la palla in tribuna”

Intervento delle forze di opposizione in vista della seduta di Palazzo Spada convocata per il giorno venerdì 27 maggio poi annullata

Una serie di appuntamenti in sequenza per gli esponenti della politica locale. Giovedì 26 maggio sono state convocate due commissioni (prima e terza) mentre lunedì 30 il Consiglio comunale esaminerà la proposta di modifica del regolamento Taric. La seduta di venerdì 27 maggio è stata annullata, come annunciano le forze di opposizione, attraverso una nota congiunta.  

“Come forze di opposizione siamo venuti a conoscenza tramite comunicazione via email che la seduta di consiglio comunale prevista per venerdì 27 maggio è stata annullata” affermano Movimento cinque stelle, Partito democratico, Terni immagina e Senso civico.

Secondo i consiglieri si tratta di una decisione figlia: “Ancora una volta, dell'incapacità della maggioranza di garantire il numero legale della seduta. Forse il caldo e l'arrivo della bella stagione hanno convinto qualche consigliere a trascorrere liete giornate al mare piuttosto che garantire la sua presenza per votare un documento di giunta come il Dup che fa acqua da tutte le parti. Riteniamo offensivo che tali decisioni vengano prese, senza essere condivise dal Presidente del consiglio comunale con l'ufficio di presidenza.”

Ed ancora: “Un atteggiamento padronale delle istituzioni che non possono essere trattate alla stregua di un circolo privato. In un momento tanto delicato per imprese e famiglie, colpisce ancora di più questa mancanza di rispetto verso i cittadini che aspettano risposte. Purtroppo la giunta Latini - concludono - pare ricordarsi di loro solo quando c'è da riscuotere l'ennesimo salasso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, annullato il Consiglio comunale: “La maggioranza senza numeri butta la palla in tribuna”

TerniToday è in caricamento