menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
consiglio comunale

consiglio comunale

Consiglio comunale straordinario post dichiarazioni Francescangeli: c’è la data ed i punti all’ODG

Tredici i punti all’ordine del giorno: “Comunicato la nostra disponibilità ad inserire altri punti ordinari al fine di agevolare le attività amministrative e risparmiare”

Nelle scorse settimane i consiglieri Gentiletti (Senso Civico), Filipponi e De Angelis (PD), Angeletti (Terni Immagina), Pasculli, Tobia, Fiorelli, Pococacio e Simonetti (M5S) avevano inviato una richiesta di convocazione urgente di un Consiglio comunale ‘straordinario’. Il presidente Francesco Maria Ferranti ha fissato in lunedì 27 gennaio (ore 15,30) l'inizio della seduta, inserendo ulteriori punti all’ordine del giorno.

I motivi della richiesta delle minoranze

Come si evidenzia all’interno del documento sono quattro le motivazioni preponderanti che hanno spinto la minoranza a richiedere tale plenaria, a carattere di urgenza. Nello specifico: “Illustrazione da parte del sindaco delle ragioni politiche e tecnico amministrative del decreto del 30 dicembre che ha modificato la composizione della giunta. Illustrazione da parte del sindaco della gestione del personale nel comune di Terni e chiarimenti in ordine alle affermazioni dell’avvocato Sara Francescangeli, già assessore al personale, nella conferenza dello scorso 2 gennaio in relazione all’esistenza o meno di un presunto sistema premiale e sulla modalità di svolgimento dei concorsi. Illustrazione da parte del primo cittadino e dell’assessore al bilancio delle spese eccessive che sono state riferite nella conferenza stampa e situazione finanziaria effettiva del comune di Terni. Illustrazione da parte del segretario generale del comune di Terni delle attività svolte nell’anno 2019 nella sua veste di responsabile anticorruzione e trasparenza ed eventuali segnalazioni alla procura della repubblica o anomalie riscontrate.

Alessandro Gentiletti: “Disponibilità ad ospitare anche punti ordinari”

Sono complessivamente tredici i punti all’ODG del prossimo consiglio il programma lunedì 27 gennaio: “A nome degli altri firmatari – afferma il capogruppo di Senso Civico - ho comunicato al presidente la nostra disponibilità ad ospitare nel Consiglio straordinario anche punti ordinari, ciò al fine agevolare le attività amministrative e risparmiare. Le minoranze hanno il dovere di controllare e fare luce e come hanno sempre dimostrato tengono che la macchina amministrativa lavori in modo efficace, veloce e con risparmio dei soldi dei cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento