Ferie troppo lunghe per il consiglio comunale di Terni, le opposizioni insorgono: si torni a lavorare

Senso civico, Pd e Cinque stelle all’attacco: sindaco, giunta e presidente dell’assemblea hanno continuato a prendere le loro indennità, basta temporeggiare

Chiuso per ferie. “Il consiglio comunale torni immediatamente a lavorare. È inaccettabile tutto questo tempo di ferie estive senza convocazioni e discussioni”.

Opposizioni all’attacco sulle vacanze “forzate” dell’assemblea di Palazzo Spada. In una nota congiunta, Senso civico, Partito democratico e Movimento 5 Stelle pungolano sindaco, giunta e presidente del consiglio comunale e invitano le istituzioni a tornare al lavoro nel più breve tempo possibile. Anzi, subito.

“La giunta Latini si vanta di aver approvato molti atti amministrativi dell’assessorato ai lavori pubblici. Ci domandiamo dove sono e perché non vengono subito in consiglio comunale per l’approvazione. Ci dicano dove sono questi atti branditi a Ferragosto – scrivono le opposizioni - visto che nessun iter consiliare è iniziato ancora”.

“In questi mesi, i rappresentanti della giunta hanno continuato a percepire le loro indennità, così come il presidente del Consiglio. Si attivino per dare alla città organi di nuovo in funzione e celeri e prendano spunto dalla richiesta di discussione sulle richieste avanzate dal legale del dottor Federighi, fissando un consiglio ed inserendo altri punti subito all’ordine del giorno come richiesto e autorizzato dai consiglieri che a tutela dell’ente hanno raccolto quell’invito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non si temporeggi e non si giochi coi soldi dei cittadini – così in conclusione i tre gruppi politici - Se ci sono atti amministrativi, vengano subito portati in Consiglio. Il sindaco e la giunta lo pretendano, i cittadini non possono continuare ad essere presi in giro con scuse e silenzi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre a Terni: “Il punto vendita di intrattenimento più grande del centro Italia”. Dalle difficoltà del Covid al coraggio di investire

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Donna trans accoltellata di notte nella sua abitazione in via Battisti. Ricoverata al Santa Maria

  • Valigie di droga dal Pakistan a Terni. Decapitata la cupola dei signori dell'eroina

  • Trecento posti di lavoro ma anche una nuova clinica privata: ecco il nuovo Liberati

  • Bliz della squadra mobile, vasta operazione antidroga a Terni: “Indagine articolata e complessa iniziata oltre un anno fa”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento