Comune di Terni, la Lega perde un altro pezzo: Musacchi sbatte la porta e passa al gruppo misto

La lettera: “Decisione sofferta ma ponderata, personalismi e correnti stanno deteriorando la spinta di novità: i problemi di Terni non possono essere risolti con persone che non conoscono il territorio”

Doriana Musacchi e Michele Rossi

Qualcosa è cambiato. Senza dubbio. Perché ad inizio settembre, Doriana Musacchi era in prima fila a San Gemini alla festa provinciale della Lega. E soltanto un paio di giorni fa, sulla sua bacheca facebook, rilanciava l’annuncio della campagna elettorale di Donatella Tesei, candidata presidente della Lega – e del centrodestra – alle Regionali del 27 ottobre.

Oggi i toni, proprio nei confronti del Carroccio, sono di tutt’altro tenore. “I personalismi e le correnti – scrive nella nota con annuncia l’uscita dal gruppo consigliare della Lega e il contestuale approdo al gruppo misto - stanno deteriorando la spinta di novità che è stata la vittoria del progetto politico di Leonardo Latini a sindaco di Terni. Non credo che i problemi della città di Terni possano essere risolti con persone che non conoscono il nostro territorio”.

Musacchi ricorda di essere entrata nella Lega “con tanto entusiasmo e voglia di cambiamento”, sensazioni che stridono con la decisione di oggi che è invece “molto sofferta” ma “ponderata”.

In questi mesi di lavoro nel consiglio comunale di Terni Musacchi dice di avere anteposto “gli interessi della comunità ai miei personali”. Questi valori “fondamentali – rileva l’ex consigliera leghista - non sono più presenti all’interno della classe dirigente della Lega ternana” così da poterle consentire di “continuare” il suo impegno civico col Carroccio.

E poi il congedo: “Auguro comunque un buon lavoro a tutti e ad alcuni il raggiungimento delle proprie ambizioni personali. Da domani continuerò a lavorare a quel progetto politico per il bene della città, che è stato lo stimolo della candidatura in consiglio comunale. Resto a disposizione, come sempre, dei cittadini e del sindaco Latini. In questo momento – conclude - mi sono sempre più chiare le motivazioni dell’uscita di altri colleghi della Lega come Fiorini, Pincardini e Leonelli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto, lo scacchiere di Palazzo Spada si regge su un equilibrio molto delicato: la Lega conta infatti su dieci consiglieri (su un totale di 32, i consiglieri di minoranza sono 12), lo stesso numero che hanno assieme Fratelli d’Italia (4), Forza Italia (2), Gruppo misto (3) e Terni civica (1). Numeri che aprono la maggioranza a possibili scossoni e sgambetti, soprattutto se fra gli spifferi dovessero insinuarsi “vendette” e bracci di ferro magari innescati dalla corsa alle candidature per le Regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento