Politica

Assemblee da remoto o ritorno a Palazzo Spada, il consiglio comunale di Terni lavora al futuro

Il presidente Ferranti ha convocato ufficio di presidenza e conferenza dei presidenti per stabilire l’organizzazione dei lavori dell’assemblea cittadina e del question time

Doppia riunione per decidere il “futuro” del consiglio comunale di Terni. Il presidente dell’assemblea di Palazzo Spada, Francesco Maria Ferranti, ha infatti cnvocato per venerdì 4 settembre alle 11.30 - in videoconferenza - l’ufficio di presidenza del consiglio comunale di Terni con tre punti all’ordine del giorno, ossia la programmazione del prossimo question time, l’organizzazione dei lavori del prossimo consiglio comunale e varie ed eventuali.

Per lunedì 7 settembre alle 12.30, sempre in videoconferenza, è invece convocata la conferenza dei presidenti dei gruppi e delle commissioni consiliari con ancora tre punti in agenda: l’organizzazione dei lavori del prossimo consiglio comunale, la programmazione dei lavori del question time oltre a tematiche varie ed eventuali.

L’obiettivo è dunque di “organizzare con celerità le prossime sedute del consiglio e del question time – spiega il presidente Ferranti - e affrontare atti amministrativi che rispondono agli interessi dei cittadini e delle imprese”. Nell’ambito della discussione sarà approfondita anche la questione relativa alla possibilità di tornare a svolgere i lavori assembleari in presenza o se, al contrario e data la situazione legata all’emergenza Covid, continuare almeno per qualche tempo ancora con le sedute da remoto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblee da remoto o ritorno a Palazzo Spada, il consiglio comunale di Terni lavora al futuro

TerniToday è in caricamento