rotate-mobile
Politica

Dimissioni di Stefano Bandecchi, il vice Corridore: “Se il problema sono io, lo si dica chiaramente”

Il commento all’annuncio del primo cittadino di Terni: “Le sue sono sempre scelte motivate. Io ho portato avanti le decisioni politiche. Ufficialmente, nessuno mi ha mai contestato nulla”

Vicesindaco Riccardo Corridore, cosa pensa delle dimissioni annunciate dal sindaco di Terni, Stefano Bandecchi?

“Nessun commento. Il sindaco Bandecchi ha sempre fatto scelte motivate. Anche in questo caso, ritengo che quella annunciata da lui sia la scelta migliore”.

Lei ritiene che ci potrebbe essere qualcosa in grado di far fare un passo indietro al sindaco?

“Questo non lo so, dovreste chiederlo a lui”.

Senta, c’è qualcuno che punta il dito contro di lei sostenendo che la sua figura sia uno dei motivi che hanno innescato delle pesanti crepe dentro Alternativa popolare, portando Bandecchi a questa decisione…

“Mi sembra che sul punto, il sindaco abbia già risposto. E comunque, io ho sempre portato avanti decisioni politiche condivise. Certo che se il problema fossi io, si risolverebbe tutto molto semplicemente. Se qualcuno ha qualcosa da dirmi, venga e lo faccia chiaramente. Ma fino ad ora, ufficialmente, nessuno mi ha contestato nulla”.

È successo anche con Leonardo Latini: nessuno gli ha mai pubblicamente contestato nulla, salvo poi non rinnovare la sua candidatura…

“Leonardo Latini era il sindaco di Terni. Io sono un vice, nominato. Il mio è un mandato fiduciario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni di Stefano Bandecchi, il vice Corridore: “Se il problema sono io, lo si dica chiaramente”

TerniToday è in caricamento