menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I costi della politica, ventimila euro al mese per il consiglio comunale

Il presidente dell’assise di Palazzo Spada riceve un’indennità mensile di circa 3.300, ai consiglieri riconosciuto un gettone di presenza di 91,11 euro a seduta

Quanto costa il consiglio comunale di Terni? Poco meno di 20mila euro al mese. Questa la previsione di spesa racchiusa in una determina della Direzione affari generali di Palazzo Spada che mette a bilancio una spesa pari a 77.353,59 euro per i mesi tra settembre e dicembre. Ecco il dettaglio dei costi.

Sono quattro le norme a cui si fa riferimento per individuare indennità di funzione e gettoni di presenza per gli amministratori locali. In base a queste leggi, il gettone di presenza da erogare ai consiglieri comunali viene “agganciato” all’indennità mensile spettante al sindaco (5.466,19 euro) ed è quindi determinata in un massimo di 1.366,55 euro che si traduce in un gettone di presenza minimo da 91,11 euro che viene erogato per ogni effettiva partecipazione alle sedute del Consiglio e delle commissioni consiliari.

Le norme di riferimento (a partire dal decreto del ministero dell’interno numero 119 dell’aprile del 2000) stabiliscono anche l’indennità del presidente del consiglio comunale fissata in 3.279,71 euro.

Il conto finale verrà dunque redatto sulla base della effettiva partecipazione dei consiglieri a Consiglio e Commissioni, ma la previsione di spesa per i mesi settembre-dicembre viene al momento indicata in 77.353,59 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento