rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica Amelia

Elezioni ad Amelia, Bori e Bellini del Pd: “Troppa confusione interessata”

Il segretario regionale e quello provinciale dopo la conferma del segretario comunale Bernardini alla sua candidatura. “Noi puntiamo su Petrarca”

“Troppo fumo negli occhi, troppa confusione interessata è stata gettata in questa campagna elettorale, in vista del prossimo turno delle amministrative di ottobre. È il caso dunque di mettere alcuni punti fermi, in una sfida fondamentale per l'Umbria e per la città di Amelia. Punti fermi che partono da un assioma basilare, il Partito democratico regionale e provinciale appoggiano e si riconoscono nel percorso di coalizione ampia e nella candidatura a sindaco di Pompeo Petrarca”. Nuova puntata per il capitolo elezioni ad Amelia, sponda Pd. Il segretario regionale del Partito democratico, Tommaso Bori, e quello provinciale di Terni, Fabrizio Bellini, tornano sulla questione dopo che il segretario comunale Piero Bernardini ha confermato la sua volontà di candidarsi, quando invece il regionale e il provinciale ha appoggiato il nome di Pompeo Petrarca. 

“La candidatura di Petrarca - spiegano Bori e Bellini all'Ansa - che davvero riunisce il Partito democratico, il M5s, il gruppo civico di Rete Resistente e molti esponenti della comunità amerina, è nata da un percorso di partecipazione e condivisione, da un progetto politico di ampio respiro e da un programma che, per Amelia, vuole una ripartenza ormai irrimandabile. È stato costruito attraverso una politica inclusiva, con l'obiettivo anche di un centrosinistra unito e largo, che potesse mettere da parte personalismi e gruppi di potere. Nostro obiettivo ora non è di cercare una sterile resa dei conti, dato che le precedenti candidature in campo erano state ritirate già nelle scorse settimane con comunicazioni ufficiali, ma di fare un'operazione verità nei confronti dei cittadini, disorientati e stanchi delle liti della politica che, da anni, gioca a nascondino e si divide senza pensare al bene comune della città. Questa volta la politica ha messo in piedi un percorso solido, concreto e reale intorno a Pompeo Petrarca, che saprà confrontarsi con il centrodestra e con una coalizione che, in realtà, guarda più al centro che al centrosinistra. E se davvero si condivide l'analisi sugli anni della sindacatura Pernazza, non è possibile rinchiudersi in un recinto stretto e angusto, rifiutando confronti e appuntamenti. L'obiettivo deve essere e restare quello di tornare ad amministrare presto la città di Amelia, dopo anni di malgoverno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni ad Amelia, Bori e Bellini del Pd: “Troppa confusione interessata”

TerniToday è in caricamento