rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Politica

Elezioni, Josè Maria Kenny presenta le ‘dieci proposte per Terni sicura’

Conferenza a palazzo Spada per il candidato sindaco: “L’allarme sicurezza segna il più totale fallimento della giunta Latini-Masselli”

Sicurezza in città, ne ha parlato lunedì mattina nella sala consiliare di palazzo Spada Josè Maria Kenny, uno dei sette candidato a sindaco nella prossima tornata elettorale amministrativa. Kenny ha presentato le ‘dieci proposte per Terni sicura’, dichiarando che l’allarme sicurezza rappresenta “il più totale fallimento della giunta Latini-Masselli”. 

“La destra - ha affermato il candidato sindaco - è salita al potere all’insegna dello slogan ‘Prima Terni’, che in realtà si è trasformato in ‘Ultima Terni’ nella classifica nazionale sul tema della vivibilità e sicurezza, dove la destra si è distinta solo per la ridicola ordinanza sulle minigonne, rimasta peraltro lettera morta, il cui unico prodotto è stato la cattiva immagine della città proiettata a livello nazionale”. 

Il progetto presentato è stato suddiviso in ‘dieci proposte’: costituzione di uno specifico ‘ufficio comunale per la sicurezza’ (ispirato al CompStat americano), piano di contrasto al degrado urbano con un’apposita squadra di pronto intervento, affrontare le problematiche giovanili con educatori per contrastare il fenomeno della droga, cura condivisa di parchi e spazi pubblici inutilizzati, campagna di comunicazione social del Comune, sfida contro il graduale deterioramento del tessuto sociale, presidio costante e quotidiano della polizia locale al centro e nei quartieri, implementazione video sorveglianza nelle zone artigianali e sostegno alle imprese attraverso la detassazione del fisco comunale, declassificazione del carcere di massima sicurezza, implementazione delle risorse del patto ‘Terni Sicura’. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Josè Maria Kenny presenta le ‘dieci proposte per Terni sicura’

TerniToday è in caricamento