rotate-mobile
Politica

Narni, poker di candidati: scende in campo anche Maurizio Bufi

Sessantasei anni, è sostenuto da Azione e Italia al Centro: “Conto anche sull’appoggio di tanti amici e conoscenti con cui ho sviluppato relazioni professionali e non solo nell’arco di questi anni”

Dopo la novità dei giorni scorsi relativa alla candidatura di Roberto Pei (Rifondazione comunista) ecco arrivare un quarto candidato in vista dell’appuntamento con le elezioni a Narni del prossimo 12 giugno per il rinnovo del consiglio comunale. Si tratta del narnese Maurizio Bufi, sostenuto da Azione il partito che fa capo a Carlo Calenda. Con Bufi i candidati in corsa per la fascia tricolore diventano dunque quattro.

LE PRIME PAROLE DI BUFI

Bufi 3-2“Ho accettato di candidarmi - ha detto Bufi - perché ho sempre apprezzato chi si impegna seriamente in politica, quindi intendo prendere su di me lo stesso impegno nell’ambito di una competizione elettorale che riguarda Narni, la mia città di origine anche in un’ottica di politiche di area vasta. So di poter contare su Azione, un partito dalle grandi prospettive politiche nazionali che attraverso la presenza e l’ascolto sul territorio intende sviluppare tutto il suo potenziale. Inoltre sarà fondamentale il contributo programmatico ed organizzativo di Italia al Centro con cui si condividono obiettivi e valori. Conto anche sull’appoggio di tanti amici e conoscenti con cui ho sviluppato relazioni professionali e non solo nell’arco di questi anni”.

MAZZALUPI (AZIONE): “VOGLIAMO GOVERNARE NARNI CON DEDIZIONE E COMPETENZA”

“È con estremo piacere - afferma Marco Mazzalupi, coordinatore provinciale di Azione - che comunichiamo di aver definito il percorso che ci porterà a presentarci ai cittadini narnesi proprio nella prospettiva che Azione predilige, quella di governare con dedizione e competenza. Il nostro candidato Sindaco per la sfida narnese è Maurizio Bufi e sarà sostenuto da una coalizione di partiti e da un nutrito movimento di cittadini. Maurizio Bufi, nato a Narni 66 anni fa, è laureato in Economia all’Università La Sapienza di Roma; è stato per due anni in Confindustria territoriale, dagli anni ‘80 nella promozione e consulenza finanziaria e patrimoniale con il gruppo Fideuram-Intesa Sanpaolo, anche con incarichi manageriali. É rappresentante regionale dell’albo dei consulenti finanziari e presidente dell’associazione nazionale di categoria (Anasf) con sede a Milano, dal 2011 al 2020. Tutt’ora svolge la professione di consulente, affiancato da un team di giovani colleghi”.

TRACCHEGGIANI (ITALIA AL CENTRO): “BUFI É LA PERSONA GIUSTA PER LA NOSTRA IDEA DI UN BUON AMMINISTRATORE PUBBLICO”

Aldo Tracchegiani, presidente regionale di Italia al Centro appoggia la candidatura di Bufi e sostiene: “Da giorni la nostra comunità umana e politica ha deciso di impegnarsi in un progetto originale per Narni insieme agli amici di ‘Azione’, con i quali condividiamo i valori liberali, cattolici, riformisti e europeisti. A guidare questo impegno verso la città di Narni, sarà Maurizio Bufi, il quale ha accettato con entusiasmo la candidatura a sindaco che all’unisono gli abbiamo proposto. Di questo lo ringraziamo poichè ben impersona la nostra idea di amministratore. Maurizio Bufi è una persona competente e capace; egli ha dimostrato nella vita di farsi valere, e sicuramente bene farà anche per la comunità di Narni, la città dove anch’io sono nato e che porto sempre nel cuore. Come presidente regionale d’Italia al Centro, con l’approvazione del nostro coordinamento regionale, ho dato indicazioni afficnhè a guidare la lista in consiglio comunale sia il nostro presidente provinciale Gianmarco Stentella, narnese, classe ‘91, ingegnere presso le Ferrovie. Faranno parte della partita altri uomini e donne del nostro movimento, che ben rappresentano il territorio narnese”.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, poker di candidati: scende in campo anche Maurizio Bufi

TerniToday è in caricamento