Politica

Elezioni, la simulazione di Youtrend: ecco chi vincerebbe a Terni se si votasse oggi

La Lega perde il 13% rispetto alle Europee 2019, Fratelli d'Italia fa il pieno di consensi, giù il Pd e stabili i cinquestelle. La “sorpresa” delle coalizioni

Non è un sondaggio ma una “Simulazione”. Meglio, una “stima ragionevole di come si distribuiscono al livello locale le variazioni nazionali”. Ed è stata elaborata da Youtrend e Agi che hanno analizzato come sono evolute le cose nel panorama politico nazionale dalle elezioni europee del maggio 2019 ad oggi, cercando di declinare quelle modifiche a livello locale.

“Un esercizio sicuramente impreciso – spiegano da Youtrend - visto che il voto in ogni singolo comune dipende da innumerevoli fattori – ad esempio la concomitanza con altre elezioni o la presenza di candidati del territorio. Anche se impreciso, però, ci sembrava comunque interessante, visto che permette di avere un’idea generale su come si sta spostando la mappa del consenso in Italia”.

Allora, ecco la mappa del consenso a Terni.

Lista: Oggi (EUR, Differenza)

Lega: 24,3% (37,5%, -13,2%)

FDI: 17,6% (5,8%, +11,8%)

FI: 5,2% (6,1%, -0,9%)

M5S: 17,7% (17,4%, +0,3%)

PD: 19,9% (23,5%, -3,6%)

Altri CSX: 12,2% (6,3%, +5,9%)

Altri: 2,5% (3,4%, -0,9%)

Come si può vedere dai dati, il primo partito a livello cittadino resta sempre la Lega che però, in questi 24 mesi, perde oltre il 13% dei possibili voti. Voti che finiscono – nella maggior parte – in casa di Fratelli d'Italia che passa dal 5,8% delle Europee al 17,6% di oggi.

Perde, ma non in maniera drammatica, anche Forza Italia: dal 6% al 5%, navigando attorno a quella percentuale che viene in qualche modo definita di sopravvivenza.

Facendo una semplicistica somma, mancano però all'appello il 2% dei voti fra i voti del centrodestra del 2019 e quelli di oggi.

Emorragia che però non va a finire nel centrosinistra. O meglio: il Pd perde il 3,6% dei voti (dal 23,5% al 19,9%) mentre resta stabile il Movimento 5 Stelle, nonostante i risultati a singhiozzo che si sono visti in questi due anni (dal 17,4% al 17,7%). Il variegato mondo del centrosinistra, sintetizzato da Youtrend con la dicitura “altri” incassa il 12,2% e cresce del 6,3%.

Garantendo in questo modo alla eventuale coalizione di centrosinistra – con dentro il Movimento – il 49,8% dei consensi a fronte di un eventuale 47,1% della coalizione composta da Lega, Fd'I e Forza Italia.

Cruciali sarebbero in questo caso gli “altri”, accreditati di un 2,5% che potrebbe decidere a chi assegnare una eventuale vittoria alle urne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, la simulazione di Youtrend: ecco chi vincerebbe a Terni se si votasse oggi

TerniToday è in caricamento