Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Elezioni a Spoleto, il Popolo della famiglia scommette su Rosario Murro

“Uomo d’esperienza e tenace”, è stato il presidente nazionale del Pdf, Mario Adinolfi, a sollecitare la candidatura a sindaco. Murro si prende qualche giorno di tempo per sciogliere le riserve

Da sinistra: Murro, Zmali e Adinolfi

“Conosciamo l’esperienza di Rosario Murro e la sua tenacia nell’assicurare una presenza costante nel territorio, offrendo sempre vicinanza e soluzioni a tutti coloro che hanno segnalato alla politica problemi e difficoltà. Per questo a nome di tutta la dirigenza nazionale del Popolo della Famiglia, gli ho chiesto di candidarsi a sindaco di Spoleto”

Così Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della famiglia, al termine dell’incontro che si è svolto a Roma nel fine settimana e durante il quale ha incontrato Rosario Murro per esaminare la situazione politica della città di Spoleto e programmare iniziative in vista delle prossime elezioni amministrative di ottobre, tenendo conto anche delle “difficoltà economiche e sociali che la pandemia ha ampiamente esasperato”.

Murro, accompagnato da Saimir Zmali, coordinatore regionale Umbria del Popolo della famiglia, confermando la sua personale disponibilità a lavorare per il bene di Spoleto e dei suoi cittadini, ha chiesto “alcuni giorni di tempo” per rispondere alla richiesta di Mario Adinolfi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Spoleto, il Popolo della famiglia scommette su Rosario Murro

TerniToday è in caricamento