menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai banchi dell’Ipsia a Palazzo Madama, tutto in due anni: Valeria Alessandrini entra in Senato

La candidata del centrodestra incassa oltre il 50% delle preferenze. Male Mascio (centrosinistra), briciole per Alcidi del Movimento 5 Stelle. Le prime dichiarazioni: "Grazie Umbria, siete straordinari"

"Grazie Umbria, siete straordinari". Quando mancano circa 30 sezioni da scrutinare, il risultato delle elezioni suppletive per il senato della Repubblica sembra essere scontato. Valeria Alessandrini conquista con oltre il 50% delle preferenze un posto a Palazzo Madama.

Bottino pieno per la candidata del centrodestra (Lega, Fd’I e Forza Italia) che distanzia in maniera piuttosto evidente Maria Elisabetta Mascio (Pd e sinistra) che si ferma sotto il 40% e il candidato del Movimento 5 Stelle, Roberto Alcidi, che sfiora l’8% delle preferenze. Non arriva all’1% Armida Galgani, candidata di Riconquistare l’Italia. Bassissima l’affluenza alle urne visto che - complessivamente - in Umbria ha votato il 14,55% degli aventi diritto.

LA SCHEDA

Valeria Alessandrini, 44 anni, sposata e madre di Alessandro, ha una laurea magistrale in Conservazione dei beni culturali e ambientali, professoressa di lingua e letteratura italiana presso la scuola secondaria di secondo Ipsia “Sandro Pertini” di Terni. Iscritta Lega dal 2018, eletta nello stesso anno consigliere comunale e nominata assessore con deleghe scuola, università, ricerca, gemellaggi e cooperazione internazionale.

LATINI: “GIOIA IMMENSA”

“Bravissima, mi hai regalato una gioia immensa”, scrive sulla sua bacheca facebook il sindaco di Terni, Leonardo Latini, commentando l’elezione in Senato di Valeria Alessandrini.

FILIPPONI: “ABBIAMO PERSO CON ONORE”

“Abbiamo perso con onore. Relativamente al dato di Terni città, insieme ai 5 Stelle siamo sopra al centrodestra 49,81% (la lista con all’interno il simbolo Pd al 42,38) a 49,48%. Grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto. È stata una lotta impari – è invece il comento di Francesco Filippo, capogruppo del Pd al consiglio comunale di Terni - combattuta dignitosamente, in un contesto obiettivamente particolare. Continueremo a dare il meglio di noi stessi. Grazie infine a tutti coloro che hanno garantito operazioni di voto sicure nei seggi”.

GENTILETTI: "Partito democratico non pervenuto"

“Sono stato fiero di aver sostenuto Elisabetta Mascio. Una persona perbene che ci ha messo tutto se stessa, che si è battuta per i nostri valori e quelli della nostra città. Spiace constatare ancora una volta – è il commento di Alessandro Gentiletti, capogruppo di Senso civico al consiglio comunale di Terni - che non tutti abbiano fatto ciò che potevano, a partire dal partito democratico che prima le ha chiesto di candidarsi e poi non è pervenuto. Continuando a scavare non si va molto lontano. Il nostro impegno per Terni continua, con forza, passione e determinazione”.

LA CRONACA

Ore 23.40 | Affluenza a Terni

Nel comune di Terni, l'affluenza definitiva alle 23 è stata del 15,25%

Ore 23.45 | Terni

Primi risultati dal Comune di Terni. Dopo 43 sezioni scrutinate su 129, Valeria Alessandrini (centrodestra) è in netto vantaggio con il 49,07% delle preferenze. Maria Elisabetta Mascio (centrosinitra) segue con il 43,69%. Roberto Alcidi (M5S) è a 6,77% e Armida Gargani (Riconquistare l'Italia) chiude con lo 0,46%.

Ore 24 | Terni

A Terni scrutinate 81 sezioni su 129. Il risultato conferma il vantaggio di Valeria Alessandrini che incassa il 50,12% delle preferenze. Per Mascio il 42,35%, mentre Alcidi resta sotto quota 7% e Gargani non arriva all’1%.

Ore 00.05 | Terni

A Terni scrutinate 101 sezioni su 129. Valeria Alessandrini ancora in vantaggio con il 49,54% delle preferenze. Maria Elisabetta Mascio, candidata del centrosinistra, si ferma al 42,72%, mentre Roberto Alcidi (M5S) supera appena il 7%. Armida Gargani (Riconquistare l’Italia) si ferma allo 0,7%.

Terni DEFINITIVO

Scrutinate tutte le 129 sezioni presenti nel territorio comunale di Terni. Il risultato definitivo è questo: Valeria Alessandrini (centrodestra) 49,48%, Maria Elisabetta Mascio (centrosinistra) 42,38%, Roberto Alcidi (M5S) 7,43%, Armida Gargani (Riconquistare l’Italia) 0,71%.

AFFLUENZA DEFINITIVA

Il ministero dell’Interno ha reso noti anche i dati definitivi relativi all'affluenza. Alle 23 in provincia di Terni ha votato il 15,71% degli aventi diritto. In provincia di Perugia il dato è pari al 18,083% mentre in Umbria hanno votato complessivamente 44.580 elettori, pari al 14,55% del totale.

LA SITUAZIONE IN UMBRIA

A livello regionale sono state scrutinate 243 sezioni rispetto alle 509 totali. Valeria Alessandrini ha fino ad ora incassato 10.758 voti, pari al 54,99%. Per Maria Elisabetta Mascio le preferenze sono 7.122 (36,41%). Poco più di 1.500 voti per Roberto Alcidi (7,88%) e 142 per Armida Galgani (0,73%). Al momento le schede nulle sono 227 mentre quelle bianche 123. Nessun voto contestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento