rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Politica

“Lavoriamo per una grande coalizione e possiamo andare al governo di questa città”

Elezioni a Terni, Europa verde entra nella “famiglia” di Senso civico. Gianfranco Mascia: “Inquinamento, sanità e lavoro sono i grandi temi”. Alessandro Gentiletti: “Quelle ecologiste sono le battaglie del presente”

“Ci rivediamo qui quando Alessandro Gentiletti sarà sindaco di Terni”. Si chiude cosí - con questa "battuta" - la conferenza stampa con la quale Europa Verde a Palazzo Spada ha “formalizzato” l’ingresso in Senso civico. Andando a costituire un ulteriore “pezzo” di quella “piattaforma” che vorrebbe essere “più larga possibile, dal Movimento 5 Stelle al Partito democratico, passando per Sinistra-Verdi e ancora Rifondazione comunista”. Una “grande coalizione” con la quale “possiamo andare al governo di questa città”.

Al tavolo, oltre al capogruppo a Palazzo Spada di Senso civico, i due portavoce regionale di Europa Verde, Gianfranco Mascia ed Eva Hausegger, e la coordinatrice provinciale di Terni, Francesca Arca.

Tre i temi messi al centro dell’accordo. Temi che “questa giunta ha abbandonato” ossia inquinamento, sanità e lavoro. Questioni collegate fra loro e che sono in attesa di essere approfondite per “permettere ai giovani di non lasciare questa città”, ha spiegato Mascia, parlando di una sanità che deve tornare ad essere “di prossimità e vicina ai cittadini” e delle opportunità che possono derivare dalla transizione ecologica che in Umbria può portare “migliaia di posti di lavoro”.

Spezzando dunque quello che Arca ha definito come il “ricatto occupazione-inquinamento” e arrestando “l’emorragia di giovani” che lasciano Terni “perché impossibilitati a costruire il loro progetto di vita”.

“Le battaglie della sinistra ecologista – ha rimarcato Gentiletti – devono tornare prioritarie. Le battaglie ecologiste sono le battaglie del presente”, ha aggiunto, ponendo l’accento sulla necessità di avere un “osservatorio permanente su sanità e ambiente”.

“Partiamo con grande slancio”, ha aggiunto Hausegger, anticipando l’intenzione di programmare un “grande piano per il verde pubblico” tra le questioni da inserire nella piattaforma programmatica che dovrà essere centrale nella “piattaforma” delle alleanze.

“Guardiamo ai problemi di Terni. Stiamo lavorando” conclude Mascia, avvertendo: “Non vedo perché non si possa fare un tentativo per battere la destra. Partendo proprio da Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Lavoriamo per una grande coalizione e possiamo andare al governo di questa città”

TerniToday è in caricamento