rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Politica

Elezioni a Terni, Orlando Masselli si presenta come candidato sindaco. Ma il centrodestra è diviso

Oggi l’ufficializzazione da parte di Fratelli d’Italia, Forza Italia al lavoro per “l’unità della coalizione”. Ma la Lega è pronta a correre da sola e Terni civica “riflette”

Tre candidati, almeno, al prezzo di uno. Neanche le alchimie del triumvirato nazionale del centrodestra e l’intervento dei big Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Antonio Tajani sono riusciti a ricomporre le fratture della coalizione a Terni.

Il risultato è che oggi alle 12.30 a Palazzo Spada sarà presentata ufficialmente la candidatura a sindaco di Orlando Masselli, attuale assessore al bilancio della giunta guidata da Leonardo Latini. A sostenerlo è il suo partito, Fratelli d’Italia. Ma sul nome di Masselli sembra al momento profilarsi soltanto la convergenza da parte di Forza Italia. Questi almeno i rumors che accompagnano questa intensa mattinata pre elettorale che vede i forzisti impegnati a lavorare per ottenere in extremis l’unità della coalizione visto che, sempre Radio Palazzo, darebbe la Lega in fuga solitaria e pronta a presentare una sua candidatura indipendente che però non sarebbe né quella del sindaco uscente Latini né quella della ex senatrice Valeria Alessandrini, data come possibile scelta negli ultimi giorni.

Anche Terni civica, che comunque nelle scorse settimane aveva manifestato la volontà di sostenere il candidato di Fd’I, starebbe riflettendo sulle prossime mosse e quindi non avrebbe ancora deciso – in maniera ufficiale – se appoggiare o meno Masselli.

Una situazione dunque confusa, seppure a fronte di questa parziale novità. Situazione che sconta alcuni fraintendimenti che si sarebbero innescati tra le segreterie nazionali e locali del partito visto che sembra che, a livello centrale, l’accordo fosse che la candidatura in vista delle elezioni amministrative di Terni sarebbe stata appannaggio della Lega.

I dubbi sulla riconferma di Latini e le accelerazioni dei meloniani che hanno buttato nell’agone senza troppi indugi il nome di Masselli, avrebbero fatto il resto.

Il risultato? A meno di un’improvvisa pace che potrebbe scoppiare nelle prossime ore o settimana, è che il centrodestra potrebbe presentarsi all’appuntamento delle urne con tre candidati: Orlando Masselli, alfiere dei Fratelli d’Italia in coalizione con Forza Italia – e magari Terni civica – il “mister X” della Lega e la lista civica in appoggio di Leonardo Latini. A meno che il Carroccio non sia folgorato da un ritorno di fiamma e torni a puntare sul sindaco scelto cinque anni fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, Orlando Masselli si presenta come candidato sindaco. Ma il centrodestra è diviso

TerniToday è in caricamento