rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica

“Staff non all’altezza: mi piange il cuore, ma ritiro la mia candidatura con Stefano Bandecchi”

Il passo indietro di Antonella Coppo, candidata nella lista Noi per Terni, a dieci giorni dalle elezioni: “Credo nel presidente, quello che tocca diventa oro. È il contorno che non funziona”

“Mi piange il cuore, mi dispiace da morire. Ma come ci ho messo la faccia, allo stesso modo la tolgo”. Passo indietro di Antonella Coppo, candidata nella lista Noi per Terni a sostegno di Stefano Bandecchi. A dieci giorni dall’appuntamento con le elezioni amministrative a Terni, Coppo ha deciso di ritirare la sua candidatura.

“Non si tratta di una protesta nei confronti di Bandecchi. Credo in lui e credo che sia il migliore sindaco che questa città possa avere. Quello che tocca, diventa euro. Il problema non è lui. Ma lo staff che lo circonda”.

Coppo è referente regionale per il Partito animalista italiano, i cui vertici nazionali avrebbero dovuto incontrare proprio Bandecchi. “Ho chiesto di avere una data da comunicare al presidente del partito – racconta Coppo – così da mettere tutti nelle condizioni di organizzare l’incontro, compatibilmente con le esigenze di ognuno”. Ma questa data non è mai arrivata. “Prima mi è stato detto che l’agenda di Bandecchi viene organizzata giorno per giorno, poi mi è stata comunicata la possibilità dell’8 maggio. Fatto sta che ad oggi non c’è ancora nulla di concreto. Non si può fare politica in questo modo”.

“Ripeto – ribadisce l’ormai ex candidata – non ho nulla contro il presidente, assolutamente. Quello che non funziona è il contorno. Mi piange il cuore, ma non torno indietro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Staff non all’altezza: mi piange il cuore, ma ritiro la mia candidatura con Stefano Bandecchi”

TerniToday è in caricamento