rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica

Elezioni a Terni, dietrofront della Lega su Latini: “La continuità non è possibile”

L'annuncio del segretario regionale Virginio Caparvi: “Occorre preservare l'unità della coalizione”

Ennesimo capitolo nel centrodestra a Terni in vista dell'elezioni amministrative di maggio. La Lega fa dietrofront sulla possibilità di un appoggio alla ricandatura del sindaco uscente Latini e annuncia il sostegno alla coalizione. A far trapelare il messaggio il segretario regionale del Carroccio Virginio Caparvi.

"La divisione interna al centrodestra che si è delineata in questi giorni rischia di pregiudicare l’ottimo lavoro svolto a Terni in cinque anni di consiliatura dalla giunta Latini e di aprire il campo alle forze di sinistra che già in passato hanno condotto la città sul baratro del dissesto economico. Di fronte a questo scenario – continua Caparvi – la Lega Umbria è convinta che il bene della città debba prevalere su altri tipi di considerazioni e che soltanto con un centrodestra compatto, sostenuto da tutte le forze politiche e liste civiche di area, si possa garantire a Terni un’amministrazione comunale stabile, duratura e in grado di ottenere quei risultati che occorrono al territorio. Crediamo nel lavoro svolto da Leonardo Latini e crediamo che avrebbe meritato una continuità che però al momento non è possibile conseguire se si vuole preservare l’unità della coalizione. La Lega Umbria ha deciso di condividere unitamente al centrodestra un percorso basato su valori e obiettivi comuni, che possa continuare a dare risposte ai cittadini ternani". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, dietrofront della Lega su Latini: “La continuità non è possibile”

TerniToday è in caricamento