rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Elezioni a Terni: il Pd incontra le liste civiche, il M5s in assemblea per decidere il futuro

Settimana intensa sotto Palazzo Spada: il Partito Democratico prosegue nel cercare di allargare il campo delle opposizioni al centrodestra. Resta l’incognita dell’intesa con il Movimento Cinque Stelle

Mentre il centrodestra un candidato ce l’ha (il sindaco uscente Leonardo Latini, a meno di colpi di scena), e mentre Stefano Bandecchi prosegue il suo percorso come nome buono per la corsa alla poltrona di primo cittadino, ecco che dall’altra parte dello schieramento il candidato è ancora in fase di “costruzione”. 

I rapporti tra le forze del centrosinistra infatti sono ancora molto liquidi: molto dipenderà dall’eventuale intesa tra Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle. Un accordo che ovviamente cambierebbe le carte in tavola sul fronte dell’opposizione al centrodestra, ma che al momento è ancora lontano dal concretizzarsi. 

Da questo punto di vista il Pd in questi giorni incontrerà i rappresentanti di alcune liste civiche del territorio. Un passaggio che servirà a proseguire il lavoro lanciato dal segretario comunale Pierluigi Spinelli, e annunciato anche nell’ultima conferenza stampa, che consiste nel trovare prima un accordo sulla piattaforma di temi da condividere con le altre forze di opposizione - Cinque Stelle compresi - per arrivare poi alla scelta di un nome. Nome che a questo punto potrebbe anche non essere di derivazione “partitica”, ma anche un rappresentante del mondo civico, che possa comunque catalizzare gli interessi comuni di chi ha condiviso negli ultimi anni l’opposizione a Palazzo Spada. 

Sul fronte Movimento Cinque Stelle, tra giovedì e venerdì sarà convocata un'assemblea degli iscritti che potrebbe anche essere decisiva rispetto alla decisione sull’intesa con il Partito Democratico. All’interno del Movimento ci sono anime differenti rispetto al punto, ed è da capire quale sarà la linea preponderante, anche in considerazione del fatto che a livello nazionale il patto è stato sottoscritto in alcune realtà (Regionali in Lombardia) e in altre no (Regionali del Lazio). La riunione convocata dal Movimento in settimana quindi potrebbe definire meglio il quadro: quadro che probabilmente sarà anche al centro delle chiacchierate informali che Pierluigi Spinelli e Thomas De Luca terranno sabato pomeriggio alle 17, quando entrambi saranno ospiti dell’evento “Basta paghe da fame”, organizzato a Terni da Verdi e Sinistra.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni: il Pd incontra le liste civiche, il M5s in assemblea per decidere il futuro

TerniToday è in caricamento