rotate-mobile
Politica

Terni, la sigla di Rocky e la commozione di Orlando Masselli: "Non ci faremo portare via la città dalle nostre mani" GALLERIA FOTOGRAFICA

Chiusura della campagna elettorale del candidato a sindaco del centrodestra in piazza Tacito

Emozionato, commosso ed affiancato dai genitori. La chiusura della campagna elettorale di Orlando Masselli ha visto la partecipazione di centinaia di presenti, in piazza Tacito, nel corso del tardo pomeriggio di oggi, venerdì 27 maggio. Sono intervenuti in suo supporto Raffaele Nevi, Virginio Caparvi, Franco Zaffini e la governatrice dell'Umbria Donatella Tesei. Ad anticipare le parole di Masselli la sigla di Rocky, per caricare l'ambiente.

A moderare gli interventi Paolo Alunni Pistoli che ha ringraziato tutti i candidati, i simpatizzanti, i militanti ed i singoli cittadini i quali si sono spesi in questo periodo che anticipa il ballottaggio di domenica 28 e lunedì 29 maggio. Spazio a Raffaele Nevi che ha dichiarato: “Abbiamo restituito ai ternani uno dei simboli principali della città, ossia la fontana di piazza Tacito”.

Successivamente Virginio Caparvi ha aggiunto: “Orlando Masselli ha portato avanti la campagna elettorale con signorilità ed eleganza. Rappresenta una squadra unita. Ora servirà l’apporto dei ternani che scriveranno il proprio destino con una matita. Il risultato andrà conquistato nel turno di ballottaggio”. Per Franco Zaffini è venuto il momento del: “Dente o ganassa. Fondamentale avere un sindaco all’interno del quadro delle istituzioni”. Infine Donatella Tesei, reduce dall’incontro per Acciai Speciali Terni: “Molte cose sono state risolte, in previsione del 30 giugno data fondamentale per l’accordo di programma”.

Orlando Masselli piazza

Come anticipato, accompagnato dai genitori, un Orlando Masselli visibilmente commosso ha affermato: “Questa piazza rappresenta la nostra storia, uno dei nostri simboli e noi abbiamo restituito alla comunità parte della propria identità”. Poi è arrivato il momento delle emozioni: “Non ci faremo portare via la città dalle nostre mani. Abbiamo lavorato bene con coerenza e sacrificio. Il festival dell’apro bocca gli do fiato e' finito”. Applauso finale e buffet con sottofondo musicale per salutare i presenti e tuffarsi nel silenzio elettorale che anticiperà il ballottaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, la sigla di Rocky e la commozione di Orlando Masselli: "Non ci faremo portare via la città dalle nostre mani" GALLERIA FOTOGRAFICA

TerniToday è in caricamento