menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Farmacie Terni, Alessandro Gentiletti: "Verificare che il servizio non risulti danneggiato"

Il capogruppo di Senso Civico sostiene: "E' negativo il ritardo col quale viene esposta la situazione della società"

Il consigliere comunale di Senso civico Alessandro Gentiletti esprime soddisfazione per la delibera di Giunta che rimodula i corrispettivi contrattuali di Farmacie Terni.  A tal proposito il capogruppo dichiara: “Si intuisce che quei valori di canone furono messi nella prospettiva di cessione a privati della maggioranza delle quote. Ciò non è avvenuto e le determinazioni in proposito sono cambiate, ma i canoni sono rimasti gli stessi, non comprensibili nella loro entità peraltro crescente”. Il consigliere ricorda come: “Il Collegio sindacale della società, nell’audizione del 4 ottobre, ci riferì che da mesi aveva segnalato questa necessità con atti formali, sia al Commissario straordinario Dottor Cufalo che all’attuale Amministrazione. Chissà se basterà questa rimodulazione, sono sicuro che dovremo nel tempo procedere ad un riesame della situazione.”

Prosegue ancora: “Occorrerà verificare che il servizio non risulti danneggiato e che il personale sia interamente confermato. In caso positivo è un buon primo passo. Certamente è negativo il ritardo col quale viene esposta la situazione della Società. La Giunta se ne sarebbe dovuta occupare subito dopo l’audizione del Collegio sindacale alla quale era presente l’Assessore al bilancio. Per quanto riguarda lo stato finanziario della partecipata, dopo che sarà stato approvato il bilancio 2018 della Società e sarà presentato il nuovo piano industriale, sarà opportuno convocare l'amministratore per avere informazioni e numeri consolidati e non mere previsioni come quelle attuali.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento