Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

Comune di Terni, il "caso" incompatibilità di Stefano Bandecchi sul tavolo del ministro Matteo Piantedosi

I parlamentari del Pd Walter Verini e Anna Ascani presentano un’interrogazione al titolare dell’interno, sul tavolo del prefetto anche il dossier preparato dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia

Dopo l’esposto al prefetto di Terni presentato dal gruppo consigliare del Partito democratico, la presunta incompatibilità di Stefano Bandecchi con la fascia tricolore della città finisce anche sul tavolo del ministro dell’interno, Matteo Piantedosi.

La questione è stata sollevata dai parlamentari dem Walter Verini e Anna Ascani attraverso una interrogazione in cui si parla di una “elezione elettoralmente legittima, perché avvenuta al termine di un ballottaggio, ma che presenta fortissimi elementi che portano a considerare incompatibile, per Bandecchi, la carica di sindaco”.

“Egli infatti – scrivono Verini e Ascani in una nota - ha ricoperto e ricopre molteplici ruoli legati alla proprietà, alla amministrazione e alla gestione di diverse società e diversi soggetti economici e sociali che interagiscono direttamente con il Comune di Terni. Si configura, come hanno correttamente evidenziato i dirigenti comunali preposti all'esame delle cause di ineleggibilità e incompatibilità degli eletti al Consiglio Comunale di Terni, una situazione di incompatibilità e di conflitto di interesse. Per questo gruppi di opposizione hanno presentato un esposto al prefetto, che dovrà pronunciarsi sulla questione. Che riguarda direttamente una situazione locale - quella di Terni - ma che è giusto portare all'attenzione del ministro dell’interno, del quale è utile conoscere la valutazione per la portata più generale del caso, per la sua delicatezza e la necessità che la vita dell’amministrazione comunale di Terni (come quella di tutte le realtà comunali) sia improntata a rigorosi criteri di rispetto delle norme e delle regole di trasparenza e correttezza”.

E dopo Pd, Movimento 5 Stelle e gruppo Kenny, al prefetto si è rivolto anche il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia che fa sapere di avere consegnato al Palazzo del Governo nella giornata di oggi, 26 giugno, “una breve nota con riferimento allo svolgimento del consiglio comunale del 19 giugno scorso. Seduta che ha avuto come primo punto all’ordine del giorno la discussione e valutazione sulla incompatibilità dei componenti del consiglio comunale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, il "caso" incompatibilità di Stefano Bandecchi sul tavolo del ministro Matteo Piantedosi
TerniToday è in caricamento