menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Viadotto Montoro, interrogazione parlamentare di Forza Italia: “Tempi siano celeri. Sostenere la comunità locale”

L’annuncio dell’onorevole Raffaele Nevi per richiedere maggiori chiarimenti sullo stato dell’arte del viadotto sul raccordo Terni-Orte

“Ho depositato alla Camera dei Deputati l'interrogazione a firma mia, insieme a quella dei colleghi Giorgio Mulè e Catia Polidori, al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti per chiedere maggiori chiarimenti sullo stato dell'arte del viadotto Montoro di Narni, sul raccordo Terni - Orte della E45”. L’annuncio è dell’onorevole di Forza Italia Raffaele Nevi il quale fa seguito alle numerose criticità evidenziatesi soprattutto nel territorio narnese, particolarmente colpito dall’aumento del traffico veicolare post chiusura del viadotto.

“La chiusura totale di quel tratto lo scorso 3 giugno, data che segnava proprio l'allentamento delle limitazioni agli spostamenti – spiega Nevi - ha di fatto causato un problema importante per la rete viaria umbra ma di fatto per tutto il centro Italia, riversando soprattutto nelle prime ore tutto il traffico della E-45 sulle strade interne del territorio narnese e ternano. Una decisione quella di Anas, decisa sulla base degli approfondimenti tecnici che hanno evidenziato la necessità di un intervento urgente per il ripristino strutturale su uno degli elementi del viadotto.

Da quanto appreso dalla stampa locale, la stessa Anas ha garantito che i tempi di progettazione e ripristino del viadotto saranno "abbreviati al minimo". Da parte mia – dichiara - ma è lo stesso sentimento dei miei colleghi firmatari dell'interrogazione, spero veramente che i tempi siano celeri perché è impensabile ipotizzare una chiusura così lunga con anche tutte le ricadute negative per l'economia locale, già provata dal Covid e dal sisma.

Per questo, l'interrogazione ha la finalità di chiedere al ministro competente in materia lo stato di manutenzione, verifica e monitoraggio delle condizioni dei ponti e dei viadotti della E-45. Chiediamo – conclude il deputato di Forza Italia - con questo atto anche se sia stato definito un piano di viabilità alternativa in attesa della riapertura del viadotto "Montoro" ed inoltre se siano state prese in considerazione prossime misure volte a sostenere la comunità locale penalizzata da questa interruzione dell'infrastruttura viaria”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento