Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Alberi caduti a Terni, Filipponi e De Angelis: “Conseguenza di ventiquattro mesi di psicodrammi”

I consiglieri del Partito Democratico commentano quanto accaduto in città: “Molti nodi da noi sollevati in questi due anni di amministrazione stanno venendo al pettine”

foto di repertorio

Un breve quanto intenso temporale. Forti raffiche di vento, condensate in un lasso di tempo contingentato, hanno causato la caduta di due grossi alberi. Il primo in viale Villafranca a Cospea, lambendo un’autovettura. Il secondo, poco dopo, all’interno della rotonda Filipponi davanti al Caos. Fortunatamente, in entrambi in casi, nessuno è rimasto coinvolto”

“Quanto accaduto rispetto agli alberi caduti in città – affermano Francesco Filipponi e Tiziana De Angelis del Partito Democratico - fa seguito agli episodi di villaggio Matteotti e del parco La Passeggiata delle scorse settimane. Quanto avvenuto non è altro che la conseguenza di ventiquattro mesi di psicodrammi, sulla tormentata gara del verde aggiudicata a giugno 2020 dopo due anni di amministrazione Latini. Ritardi ed inadempienze che avrebbero potuto garantire interventi sugli alberi pericolosi laddove necessari a seguito di mappature e perizie, piantumazioni sostitutive, sfalci dei parchi divenuti giungle urbane, spollonature e quanto altro”.

“Gran parte degli interventi fatti finora – sottolineano - ancorché insufficienti sono stati fatti per la gran parte con fondi stanziati all'uopo dalla precedente amministrazione sulla quale la giunta Latini scarica solo critiche. Molti nodi da noi sollevati in questi due anni di amministrazione, e derubricati dalla maggioranza a esternazioni prive di fondamento, stanno venendo al pettine, dal tema odierno del verde pubblico, all'abbandono delle periferie, alla ben più grave gestione finanziaria del comune”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi caduti a Terni, Filipponi e De Angelis: “Conseguenza di ventiquattro mesi di psicodrammi”

TerniToday è in caricamento