rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Politica

Verso le elezioni, patto tra Cittadini Liberi e CiviciX: ecco il manifesto

Accordo federativo per Terni e l’area integrata, c’è il manifesto-appello per le Amministrative 2023

Il patto federativo tra Cittadini Liberi e CiviciX, che l’associazione presieduta da Marco Sciarrini aveva annunciato nel corso della conferenza stampa a Palazzo Spada, è stato firmato a Perugia. Erano presenti Andrea Fora, presidente di CiviciX e consigliere regionale, e Marco Sciarrini, presidente di Cittadini Liberi di Terni. Il patto federativo è stato siglato dopo aver constato in una serie di incontri, una sintonia sui principi e valori di fondo che ispirano l’azione delle due associazioni. E’ stata condivisa una comunione di intenti in merito all’agenda politica e alle iniziative da intraprendere congiuntamente sia a livello regionale che nell’area integrata di Terni.

Durante l’incontro è stato presentato anche il manifesto appello alla Città di Terni per “L’Alleanza degli Innovatori”. Marco Sciarrini ha illustrato il manifesto che si articola su tre punti fondamentali: L’Umbria dei territori, La Città Grande, Una moderna città policentrica ed ha ribadito che occorre una grande progettazione collettiva per definire il programma della rinascita di Terni che si espliciterà meglio nell’evento denominato “La fiera del futuro” che avrà l’ambizione di rappresentare l’espressione alta della politica cittadina. Il patto federativo, stipulato fra i due movimenti civici, definisce le modalità di collaborazione – che evidentemente si intensificheranno nei prossimi mesi in vista delle elezioni amministrative di Terni del 2023.

“Consideriamo questo percorso un fatto molto positivo – commenta Andrea Fora Presidente di CiviciX – anche lo stesso manifesto appello rappresenta un buon metodo di costruzione e di elaborazione della presenza politica certamente nuovo e trasparente rispetto a vecchie liturgie della politica al chiuso di segrete stanze. Come CiviciX fin da settembre a Terni renderemo visibile la nostra articolata presenza con persone di sicura competenza e capacità di relazione. Il nostro sarà un lavoro di coinvolgimento delle migliori energie della realtà ternana. Partiamo dall’agenda delle cose da fare per Terni in base all’ascolto delle necessità e dei bisogni dei cittadini e del ricco tessuto associativo locali. Quella di oggi non è un punto di arrivo ma l’inizio di un percorso nel quale siamo certi potremo incontrare tante altre associazioni e personalità disposte a dare il loro contributo per una buona politica che muova dal bene comune”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso le elezioni, patto tra Cittadini Liberi e CiviciX: ecco il manifesto

TerniToday è in caricamento