“Non passa lo straniero”, Fratelli d’Italia a difesa “del genio italiano che ha fatto forte la nostra economia”

Domenica Giorgia Meloni a Terni: “Abbiamo scelto le acciaierie per raccontare una delle tante forme di perdita della sovranità che l’Italia è costretta a subire”

Una data simbolica e una frase evocativa. La data è quella del 4 novembre, in cui si celebra la giornata dell’unità nazionale e la festa delle forze armate, oltre alla fine della prima guerra mondiale. La frase evocativa è quella del “non passa lo straniero”, dalla “Canzone del Piave”, uno dei più celebri brani patriottici italiani, scritta nel 1918 da Ermete Giovanni Gaeta.

E proprio in occasione del 4 novembre, Fratelli d’Italia presenta una serie di iniziative dal titolo “Non passa lo straniero”. “Oggi lo straniero sono le tante forme che minacciano e corrodono la nostra sovranità e la nostra libertà, tra queste la svendita dei nostri gioielli, delle grandi aziende italiane, del genio italiano che ha fatto forte la nostra economia”, ha spiegato Giorgia Meloni, presidente di Fd’I in una conferenza stampa a Montecitorio.

Abbiamo scelto Terni, le acciaierie, per raccontare una delle tante forme di perdita della sovranità che oggi l’Italia è costretta a subire e per raccontare come Fratelli d’Italia - ha aggiunto - oggi intenda battersi, come hanno fatti i nostri nonni, per difendere i nostri gioielli, la nostra sovranità”.

E i dati diffusi da Giammarco Urbani, presidente di Confindustria Terni in occasione della recente assemblea territoriale degli industriali, confermano la posizione di Fd’I: nel Ternano insistono infatti una ventina di grandi industrio a controllo straniero che assorbono 5.000 dipendenti. “Su 100 addetti all’industria manifatturiera – ha rilevato Urbani - 35 operano all’interno delle multinazionali. È una percentuale tripla rispetto alla media nazionale e di dieci volte superiore a quella di Perugia. Il tasso di internazionalizzazione passiva della nostra provincia è tra i più alti d’Italia”.

L’appuntamento con Meloni e Fd’I è a Terni, domenica 4 novembre, a mezzogiorno davanti alle acciaierie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento