Asm-Acea, la delibera dei veleni scompare dall’ordine del giorno del consiglio comunale

L’assemblea è convocata a Palazzo Spada per lunedì 16 dicembre. Ma tra i punti in discussione non i sarà l’operazione che porterebbe la multiutility romana ad avere la maggioranza azionaria del Sii

“Si comunica alla signoria vostra che il consiglio comunale è convocato per il giorno lunedì 16 dicembre 2019 dalle ore 15.30 alle ore 20 per trattare gli argomenti tutti riepilogati nell'allegato ordine del giorno”. Ma nell’elenco dell'operazione Asm-Acea non c'è traccia.

Il presidente del consiglio comunale di Terni, Francesco Ferranti, ha firmato ieri pomeriggio, 11 dicembre, le convocazioni per la riunione dell’assise cittadina. Quattordici i punti previsti all’odg del consiglio comunale. Ma nell’elenco degli argomenti da trattare non è stata inserita la delibera ratificata il 5 dicembre dalla giunta Latini (presenti tutti gli assessori comunali ad eccezione di Sara Francescangeli e di Melasecche e Alessandrini, “traslocati” in giunta e consiglio regionale, e approdata lunedì 9 dicembre all’esame dell’assise cittadina, dove ha provocato un vero e proprio corto circuito dentro la maggioranza.

Nel frattempo, insomma, deve essere successo qualcosa che ha suggerito di concedere altro tempo ai consiglieri comunali per analizzare la questione e soprattutto per verificare che gli equilibri della maggioranza non si trasformino in qualche sgradito inciampo.

La bagarre di lunedì è stata diretta conseguenza della mancanza del numero legale.  Sui numeri del consiglio comunale hanno influito i consiglieri che, presenti in aula, hanno ritirato il badge e quindi impedito che l’assemblea potesse costituirsi e le assenze – per qualcuno, “strategiche” – di chi ha deciso di saltare la riunione.

Risultato: su un atto fortemente politico, la maggioranza è andata in confusione. Un messaggio chiaro per il sindaco Latini (è lui che detiene le deleghe alle aziende partecipate) non solo per i contenuti della delibera, ma anche in previsione delle scelte che porteranno al rimpasto di giunta.

Ieri pomeriggio, probabilmente prima che il consiglio comunale venisse convocato, i capigruppo di maggioranza si sarebbero riuniti a Palazzo Spada per un incontro chiarificatore. Se però il risultato è questo, forse c’è ancora qualcosa da mettere a punto.  

  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento